Messaggero Veneto: L’Udinese va per la cinquina

Messaggero Veneto: L’Udinese va per la cinquina

L’Udinese riprende il cammino dopo la serie positiva contro il Napoli

Commenta per primo!

Apertura del Messaggero Veneto con la presentazione di Udinese-Napoli.

Dove eravamo rimasti? Ah sì, al “tosto” pareggio conquistato a Marassi con il Genoa. Un punto pesante per come è arrivato e perchè era il quarto risultato utile consecutivo conquistato dall’Udinese di Delneri. Archiviata la sosta per gli impegni delle nazionali, si riparte oggi nell’anticipo delle 18 allo stadio Friuli contro il Napoli. Sfida sentita e ricca di significati per la tifoseria, ma soprattutto ennesimo esame per una squadra che deve ancora trovare quella solidità e quella continuità di rendimento che le possono permettere di continuare a scalare la classifica. Conquistare il quinto risultato utile consecutivo sarebbe un bel colpo, se poi arrivasse la vittoria, beh, diciamo che la popolarità di Delneri in Friuli raggiungerebbe picchi mai visti. Osservato speciale. Gli occchi di tutti saranno puntati su Duvan Zapata. L’attaccante colombiano è di proprietà del Napoli e il club partenopeo starebbe valutando l’ipotesi di farlo rientrare anticipatamente all’ombra del Vesuvio. Vero o falso? Poco importa, sta di fatto che all’Udinese sono convinti che le voci siano state messe in giro ad arte per condizionare il giocatore. Delneri è pronto a giurare su una grande prestazione del suo numero 9: «Sappiamo che Zapata giocherà al massimo per fare non solo un gol al Napoli, ma anche due». Tre settimane fa il portiere dell’Empoli Skorupski, in forza ai toscani ma di proprietà della Roma, con i suoi miracoli ha tolto due punti ai giallorossi nella corsa scudetto. A Zapata auguriamo di fare altrettanto. E se poi a Napoli si offenderanno, amen, dovranno farsene una ragione. Vendetta. In settimana Felipe ha opportunamente ricordato che il Napoli avrà il dente avvelenato per quanto successo lo scorso campionato. Fu a Udine, infatti, che il Napoli diede definitivamente addio ai sogni tricolori. Sarà un “Ciuccio” dunque motivato come non mai, ma l’Udinese non deve essere da meno. Dopo aver conquistato due vittorie con avversari che stavano sotto in classifica e due pareggi con chi sta loro appena sopra, i friulani hanno bisogno di uno scalpo nobile per cominciare a fare il salto di qualità. La sosta potrebbe aver rallentato l’inerzia a favore dei bianconeri, ma va anche detto che durante la pausa Delneri ha potuto recuperare alcuni giocatori e migliorare la condizione di altri. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy