Messaggero Veneto: Meret, 20 anni azzurri con brindisi di gruppo

Messaggero Veneto: Meret, 20 anni azzurri con brindisi di gruppo

Compleanno speciale per il portiere bianconero

Commenta per primo!

Apertura del Messaggero Veneto dedicata a Meret.

Il telefono di Alex Meret ha cominciato a squillare molto presto ieri mattina. Del resto se compi 20 anni in ritiro con la Nazionale A, chi ti vuole più bene (la famiglia innanzitutto e poi gli amici) non può che usare il cellulare per farti sentire il suo affetto e magari cogliere l’occasione per complimentarsi sul momento felicissimo della sua ancor breve carriera. É stata una giornata speciale quella del portiere dell’Udinese, attualmente in prestito alla Spal, capolista in serie B, e considerato uno dei pezzi più pregiati del prossimo mercato (non è una novità che la Juve sia la candidata principale per accaparrarselo). Meret ha compiuto 20 anni allenandosi con il suo idolo Gigi Buffon, e poi al termine del pranzo è rimasto spiazzato quando un paio di compagni si sono alzati lanciando un brindisi in suo onore. Applausone generale che ha coinvolto anche il ct Ventura e tutto lo staff azzurro. I testimoni hanno riferito che Alex, ragazzo semplice e molto riservato, è arrossito dall’emozione. E chissà quanto si è trovato a suo agio nell’essere intervistato dal sito dell’Uefa dopo che domenica sera era stato ospite dal centro di Coverciano de “La Domenica Sportiva”. Meret ha parlato di sè, dei suoi pregi e dei suoi difetti, ma anche della sfida del futuro a Gigi Donnarumma, il portiere del Milan che tutti indicano come il titolare della maglia azzurra per i prossimi quindici anni. «Sono un portiere abbastanza completo – le prime parole di Alex –, anche se devo migliorare un po’ su tutti gli aspetti perchè sono giovane e devo acquisire esperienza». L’ex portiere Luca Marchegiani, opinionista di Sky (il figlio Gabriele è la riserva di Alex alla Spal), lo considera una sorta di predestinato in virtù del fatto che ha giocato praticamente in tutte le squadre giovanili dell’Italia dall’Under 14 in poi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy