Messaggero Veneto: Meret e Pontisso non si accontentano

Messaggero Veneto: Meret e Pontisso non si accontentano

Meret e Pontisso non si accontentano di una gara con i big e guardano avanti

Commenta per primo!

Approfondimento del Messaggero Veneto dedicato a Simone Pontisso e Alex Meret.

Ambiziosi, autocritici. E soprattutto solidi. Ecco la sensazione che hanno regalato Alex Meret e Simone Pontisso nel post-partita di Udinese-Atalanta, gara valida per il quarto turno di coppa Italia e che i bianconeri hanno vinto per 3-1. I due friulani, classe ’97, hanno fatto il loro esordio da titolari in una gara ufficiale allo Stadio Friuli. Simone ha già vissuto l’esperienza di giocare una gara di serie A lo scorso anno a Cagliari (Stramaccioni lo mandò in campo nel secondo tempo), Alex ancora no, avendo davanti un “mostro sacro” come Karnezis. Per lui, comunque, dev’essere già una soddisfazione aver superato nelle gerarchie Romo che rispetto a lui ha sette anni di più.(…)  Simone Pontisso è particolarmente severo con se stesso. «Sono contento per la vittoria della squadra, meno per la mia prestazione – il suo giudizio –. Se fai tre gol a una squadra come l’Atalanta significa che hai disputato una grande partita». (…)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy