Messaggero Veneto: Nicola deve decidere come giocarsi la carta De Paul

Messaggero Veneto: Nicola deve decidere come giocarsi la carta De Paul

La posizione dell’argentino determinerà l’assetto di Napoli
All’Udinese non è servito molto il modulo prudente di Torino

di Redazione

L’apertura del Messaggero Veneto sull’Udinese:

Forse le critiche sull’atteggiamento rinunciatario di Torino hanno fatto il loro effetto, o forse la convinzione maturata in settimana è quella di provarci per davvero, sta di fatto che Davide Nicola sembra proprio orientato a cambiare modulo all’Udinese a cospetto del Napoli, da affrontare con un paio di assenze importanti in difesa (Nuytinck e Opoku), ma anche con Sandro e il rientrante Mandragora fin dall’avvio in mediana, là dove non è invece destinato a partire Rodrigo De Paul. Nicola, infatti, sembra deciso a giocarsi la carta del numero 10 in attacco e con essa determinare l’assetto di un’Udinese che non vuole ritrovare rinunciataria al San Paolo come invece lo è stata a Torino, dove l’argentino ha gravitato molto più nella folta mediana, senza mai arrivare a duettare in attacco con Pussetto nell’iniziale 3-5-2 poi rimodellato in 5-4-1 a fronte di una Juve che si è trovata un’Udinese fin troppo prudente e abbottonata al punto da non crearsi le condizioni per ripartire e far male.Ecco perché da lunedì a ieri Nicola ha deciso di riprendere in mano quel 4-1-4-1 trasformabile in 4-3-3, provato con assidua frequenza tre settimane fa in coincidenza della sosta forzata per il rinvio della trasferta con la Lazio, partita che sarà recuperata il 10 aprile. Chiaro il messaggio del tecnico ai suoi, che trovandosi deluso dalla mancata interpretazione del 3-5-2 a Torino, vuole creare i presupposti per indurre ripartenze più strutturate, in base alla posizione degli esterni che possano attaccare gli spazi. E allora ecco l’idea per Napoli, con Sandro, annunciato alla sua prima da titolare, piazzato davanti alla difesa a quattro, con Fofana e Mandragora nel cuore della mediana completata ai lati da Pussetto (annunciato in gruppo oggi dopo la botta alla caviglia rimediata lunedì) a destra e De Paul a sinistra. (…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy