Messaggero Veneto: «Processate Colantuono»

Messaggero Veneto: «Processate Colantuono»

Commenta per primo!

Ampio risalto per la vicenda calcioscommesse con relativo rinvio a giudizio per Stefano Colantuono sul Messaggero Veneto. Prima pagina e dettagli in cronaca.

Ecco la richiesta di rinvio a giudizio. Ecco, di riflesso, la spada di Damocle della giustizia sportiva sulla testa di Stefano Colantuono, attuale tecnico dell’Udinese, coinvolto nell’inchesta della Procura di Cremona per il suo operato da allenatore dell’Atalanta: una partita nel mirino, quella contro il Crotone dell’aprile del 2011, quando era in serie B. La sua posizione pare davvero marginale, ma il Pm Di Martino non ha optato per l’archiviazione, come si augurava Colantuono, ha chiesto il rinvio a giudizio, di processarlo per frode sportiva.
(…)  Ora queste stesse carte sono sulla scrivania del procuratore federale Stefano Palazzi che dovrà decidere quali possono essere i riflessi dell’inchiesta del pm Di Martino sul calcio giocato. I reati sportivi non sono necessariamente punibili nella vita di tutti i giorni. Per questo è chiaro che Colantuono e l’Udinese vivranno col fiato sospeso fino alle richieste di Palazzi che potrebbe ordinare l’archiviazione “calcistica” o formulare un deferimento alla Disciplinare per il tecnico bianconero, per omessa denuncia (dai 4 ai 6 mesi di inibizione più ammenda) o addirittura per illecito (fino a tre anni di stop).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy