Messaggero veneto: Stasera la festa e un patto per l’Udinese

Messaggero veneto: Stasera la festa e un patto per l’Udinese

Pubblico delle grandi occasioni per salutare Totò. Tifosi e club insieme per cominciare un altro ciclo

Commenta per primo!

Apertura del Messaggero Veneto tutta dedicata alla serata per Totò Di Natale.

É la notte di Totò. É il giorno del patto per aprire un nuovo ciclo. Chiamatela prova generale di quello che dovrà essere l’evento partita dell’Udinese che verrà. O sinergia, come va tanto di moda: società, pubblico e squadra, tutti insieme, rispolverando quel senso di appartenenza che tante volte fa la differenza anche nel calcio moderno, governato dai soldi delle tv. L’occasione è legata a quello che deve essere un appuntamento da ricordare, una festa per l’addio a un giocatore che ha segnato un epoca in casa bianconera: Di Natale
(…) Chissà se il “groppo” sarà sciolto dagli applausi, se il giro d’onore sarà commovente come succede quando un amico prende la valigia e parte per un lungo viaggio. Nell’era del business succede anche questo. E anche se Di Natale potrebbe – il condizionale è d’obbligo – fermarsi ancora qui per restare bianconero, magari con un ruolo dirigenziale. Ieri, parlando al fianco di paròn Pozzo, usava spesso il plurale guardando al futuro dell’Udinese. Chissà. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy