Messaggero Veneto: Thereau stop, ma senza paura

Messaggero Veneto: Thereau stop, ma senza paura

Il francese si è fermato a scopo precauzionale, non è lui uno dei dubbi da risolvere

Commenta per primo!

Apertura del Messaggero Veneto con la situazione in casa bianconera,.

Difficile entrare nelle testa di Gigi di Aquileia. Primo: conosce meglio di tutti i problemi dell’Udinese. Secondo: è sempre stato piuttosto sorprendente nelle scelte che hanno “rifinito” l’undici iniziale. Ma seguendo le coordinate degli ultimi allenamenti, in particolare quelle del galoppo in famiglia di ieri, sembra di capire che fondamentalmente sono due i dubbi che Delneri dovrà risolvere prima della sfida di domenica contro l’Atalanta, ma tra questi non c’è Thereau che ieri si è fermato, ma non desta preoccupazioni nello staff bianconero in vista della gara di domenica. Bussolotto. Ieri Gigi l’ha agitato bene nel proporre le due distinte formazioni che, tra primo e secondo tempo (da 40 minuti), hanno infilato sette gol nella porta della Primavera, contro uno, tra l’altro realizzato dal “prestito” Francesco Lodi che ha vestito i panni dello sparring partner. Il tecnico bianconero ha infatti proposto solo dei tasselli di una possibile formazione titolare anti-Dea, ma ragionando sul mosaico si possono già trarre delle conclusioni. Per esempio in difesa: perché se nella prima parte della partitella ha proposto Widmer, Wague, Danilo e Adnan e nella seconda Faraoni, Angella, Felipe e Samir, è chiaro ormai che Felipe è considerato di nuovo un centrale e che dividendo “a metà” i due schieramenti si potrebbe arrivare allo stesso reparto che lo scorso lunedì ha fatto da argine davanti alla porta di Karnezis (che ieri ha lavorato a parte). In soldoni: Widmer a destra, Samir sull’altra fascia, Danilo e Felipe al centro. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy