Messaggero Veneto: Totò, la panchina serve per studiare il futuro

Messaggero Veneto: Totò, la panchina serve per studiare il futuro

Il futuro di Totò Di Natale potrebbe essere anche in panchina, visto che già oggi si sta esento da ‘allenatore aggiunto’

Commenta per primo!

Apertura del Messaggero Veneto dedicata a Di Natale, al suo presente e al suo futuro.

Cosa ci fa Di Natale in panchina con una mano sull’orecchio destro di Colantuono? La scena è stata colta dalla tribuna dello stadio Castellani, in quella Empoli che ha visto nascere la stella Totò e che potrebbe aver indicato, come una cometa, il futuro del capitano bianconero. (…) A maggio, poi, Totò appenderà le scarpe bullonate – o scarpini, o tretars, come li chiamate dipende dai ricordi dei calci da bambino – al classico chiodo e si concentrerà sul futuro, sul dopo-football. Cosa farà?
(…) Le ultime partite vissute dalla panchina, dunque, potrebbero essere lette anche in questa chiave pensato al domani del bomber bianconero. Fin dalla partita casalinga giocata contro la Lazio, l’ultima all’ombra dell’arco dei Rizzi, Totò è stato tutt’altro che in disparte. Ha piazzato qualche urlo, ha dispensato consigli, ha dialogato con Stefano Colantuono: i rumors riferiscono di un patto tra il tecnico di Anzio e il suo numero 10 all’insegna di “facciamo la pace non la guerra”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy