Messaggero Veneto: Tra Totò e Zapata spunta Aguirre

Messaggero Veneto: Tra Totò e Zapata spunta Aguirre

Apertura del Messaggero Veneto sulle punte dell’Udinese.

Ciak, si gira. Anzi, si rigira. La prima – come direbbe il cineasta – non era buona: Di Natale e Zapata non sono ancora una coppia gol, l’ha dimostrato il primo tempo dell’amichevole persa sabato sera contro il Bastia. Non poteva essere il contrario: in definitiva quello di Lignano era l’esordio del tandem e sarebbe stato miracoloso trovare l’intesa come d’incanto, con la squadra tra l’altro alle prese con le scorie della preparazione, con l’assimilazione dei diktat di Colantuono, tecnico che lavora sull’intensità del gruppo, non solo sul carattere. Ora dovrà inserire in agenda, quella dei prossimi venti giorni, anche la coppia gol. Impressioni. Il buon Duvan è un ariete. Ha forza fisica e capacità di difendere il pallone. Questo è il curriculum che si è portato dietro da Napoli. Il punto è che non può mettere al servizio dell’Udinese queste qualità se non imparerà a dialogare con i compagni, in particolare quello di reparto che, sulla carta, potrebbe essere spesso e volentieri Totò.
(…) In attesa dei passi in avanti di Zapata in tandem con Totò, il Cola si gode i progressi di Rodrigo Aguirre. (…)  Aguirre è un attaccante di movimento e sa anche pungere. Per questo è da seguire attentamente. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy