Messaggero Veneto: Un gol dopo l’altro, questo è il problema

Messaggero Veneto: Un gol dopo l’altro, questo è il problema

Troppi black-out nell’ultimo anno. Il tecnico al lavoro per invertire la rotta e consentire alla squadra di restare in partita

Commenta per primo!

Apertura del Messaggero Veneto dedicata ai gol presi in casa Udinese.

Tra i segnali con i quali è possibile riconoscere la solidità e la maturità di una squadra, ce n’è uno, in particolare, che gli allenatori ricercano in maniera assidua, ed è la capacità di restare in partita, di non perdere la testa se colpiti per primi e anche di non montarsela quando, invece, si passa a condurre.
(…)Lo sa perfettamente anche Beppe Iachini, che tra tutti i problemi da risolvere se n’è trovato uno di carattere psicologico, legato ai black-out della squadra . Il tecnico marchigiano ha visto la “sua” Udinese beccare due gol nel giro di due minuti con lo Spezia, creandosi il baratro in cui è poi sprofondata la squadra nella ripresa in coppa Italia, e una settimana dopo ha annotato ben quattro gol subiti a Roma in soli 19 minuti e nel corso di una ripresa che Antonio Conte definirebbe agghiacciante. Un due su due di media terrificante a inizio stagione, ma soprattutto preoccupante e, purtroppo, in linea con il trend della scorsa stagione, quando prima con Colantuono, e poi con De Canio, i bianconeri diedero prova di black-out incomprensibili. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy