“Rimuovete Dacia Arena”. Ma per l’Udinese non è pubblicità

“Rimuovete Dacia Arena”. Ma per l’Udinese non è pubblicità

Il nome Dacia Arena va rimosso, ma per l’Udinese non c’è motivo. Intanto i tifosi continuano a protestare. Dai campi dilettanti allo stadio fino alla pagina Facebook del club sono numerosi i cenni di dissenso

Commenta per primo!

Dopo che la protesta contro il nome Dacia Arena è arrivata fin sui campi dei dilettanti, anche la politica continua a dibattere.

Come riporta il Messaggero Veneto nelle pagine di cronaca  la lettera è arrivata negli uffici amministrativi di piazzale Repubblica Argentina ieri mattina. Una comunicazione lunga poco più di una paginetta con la quale il Comune di Udine ha informato l’Udinese calcio dei «motivi ostativi all’accoglimento dell’istanza di autorizzazione a installare l’insegna Dacia Arena» sulla facciata dello stadio. Nessuna deroga, insomma: quel pannello va rimosso.

12656526_10208743823697300_825711643_o
La protesta fuori dalla Curva domenica

Ma, sempre come riporta il quotidiano, l’Udinese non è convinta:  «L’insegna “Dacia Arena” è identificativa del luogo in cui si esercita l’attività – ribadisce il legale –. Quella di calcio, naturalmente, con il nome del main sponsor al quale l’Udinese è legata da un vincolo commerciale. L’attività della Dacia (la produzione di autovetture, ndr) qui non c’entra niente e quindi parlare di cartello pubblicitario è assolutamente fuorviante». 

Insomma la querelle va avanti: a molti tifosi non piace poi che l’Udinese in tutti i canali ufficiale abbia definitivamente abbandonato il nome Stadio Friuli per lasciar posto solo a quello dello sponsor. E sulla pagine Facebook del club bianconero non mancano quelli che vogliono dire no a questa scelta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy