Sensini al MV: A Di Natale dico di rimanere…

Sensini al MV: A Di Natale dico di rimanere…

Un altro grande capitano della storia bianconera è Nestor Sensini. il quale al Messaggero Veneto ha raccontato le sue impressioni su questa Udinese: «Ha fatto una buona partita col Milan. Non era facile da un punto di vista psicologico dopo le brutte prestazioni con Parma e Palermo. Il Milan non sarà quello di una volta me veniva pur sempre da sei risultati positivi. La vittoria è stata meritate. La squadra si è mossa sempre bene. Quando andava a pressare alta riusciva spesso a recuperare palla, in alcuni momenti si è abbassata per lasciare l’iniziativa al Milan e poi ripartire in velocità».

Guilherme? «Mi è piaciuto abbastanza ma il giocatore che mi ha più impressionato è Allan». Che partita sarà con l’Inter? «Completamente diversa. Quella di Mancini è una squadra più quadrata, con più gioco e nella quale ci sono due attaccanti che nello spazio fanno male: Palacio e Icardi. Sono loro il pericolo numero uno». Nell’Inter c’è Felipe che ha avuto lei come maestro… «Spalletti lo considerava il mio erede. Ha fatto una buona carriera, gli è mancata un po’ di continuità».

Di Natale? «Ci siamo visti a fine partita. Mi ha fatto capire che non smetterà. Io se posso dargli un consiglio gli dico di rimanere qui, non ha senso rimettersi in discussione da qualche altra parte».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy