Tuttosport: Festa di Matri-monio

Tuttosport: Festa di Matri-monio

Commenta per primo!

Il commento di Tuttosport a Lazio-Udinese:

Le storie d’amore sono fulmini, saette che non t’aspetti. Ecco, Alessandro Matri un esordio così neanche se lo sognava. Colpito dal cupido laziale appena entrato, una doppietta decisiva che rilancia i biancocelesti dopo la scoppola di Verona. Al primo gol l’abbraccio della Curva Nord dopo appena 8′ dal suo ingresso, al secondo (dopo altri 9′) addirittura la standing ovation con i cori dedicati. È lui l’eroe e allo stesso tempo il salvatore di una Lazio appesa a un bomber che serviva come il pane viste le assenze prolungate di Klose e Djordjevic. (…)

Al termine di un match sinceramente bruttino, trova modo di recriminare anche Colantuono: «Quando i gol non li fai alla fine li prendi. La Lazio è stata cinica e ha meritato», dice riferendosi a un tiro di Heurteaux sparacchiato alle stelle poco prima della rete laziale. Troppo poco per l’Udinese, che si presenta all’Olimpico per difendere e ripartire e che per poco non riusciva a farcela. Proprio per questo no, la Lazio non ha ancora il vento in poppa. Anche se a guardare la classifica non si direbbe e lo stesso Lotito ieri diceva ringalluzzito: «Non ci fermeranno le fantasiose polemiche di qualcuno…». Di sicuro sono feroci quelle di Juliana Gomes, sorella e manager di Felipe Anderson: «Anche stavolta è stato mandato in panchina e non ne capisco il motivo. Ora ci aspettiamo che venga utilizzato con continuità. Lui è turbato, ma risponde sul campo con un gran calcio». 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy