Tuttosport: Roma…con i rigori dell’estate

Tuttosport: Roma…con i rigori dell’estate

Il quotidiano torinese sottolinea prima di tutto i rigori concessi alla Roma che ha battuto 4-0 l’Udinese

Commenta per primo!

Udinese sconfitta 4-0, Roma che ringrazia anche per i rigori nell’analisi di Tuttosport.

Buona la prima, di rigore. La Roma debutta in campionato vincendo 4-0 contro l’Udinese ma il via libera per i giallorossi arriva grazie a due rigori concessi dall’arbitro Di Bello. Se sul secondo penalty che chiude la gara c’è poco da dire (ingenuità di Badu che frana su Salah), sul primo l’Udinese può invece reclamare. Sia nel contatto Danilo-Dzeko che nella partenza in leggero fuorigioco del bosniaco (ben innescato da Bruno Peres). E nel primo tempo la squadra di Iachini si era lamentata anche per un contatto Emerson-Widmer sul quale il fischietto di Brindisi aveva sorvolato. Di certo la Roma non è sfortunata in questo avvio di stagione: anche a Oporto, un rigore non fischiato per fallo di mano di Emerson e un gol annullato giustamente ai lusitani che però l’arbitro aveva concesso e soltanto l’intraprendenza dell’assistente ha permesso di non convalidare. Il 4-0 contro i friuliani, alla fine meritato, è un ottimo biglietto da visita in vista del ritorno martedì contro il Porto dove la Roma potrà permettersi di giocare il calcio che preferisce. Ossia, palla a terra e sfruttando la velocità dei suoi centometristi, ai quali si è aggiunto ora anche Bruno Peres. L’uno-due siglato ieri da Dzeko e Salah nel giro di 150 secondi che ha arrotondato il punteggio sul 4-0 ne è la dimostrazione: lasciare campo a questa squadra è un suicidio.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy