Biagioni: standing ovation per Di Natale e Totti!

Biagioni: standing ovation per Di Natale e Totti!

In Champions non ho visto tante innovazioni tattiche: lo stesso Barcellona sta tornando all’antico con una punta centrale vera. Hanno riportato Messi e Neymar ad agore dietro, in un ruolo a loro più congeniale. Messi è tornato ad agire come faceva con Guardiola.
Il Bayern Monaco ha patito gli infortuni specie sugli esterni che sono la chiave del gioco di ogni squadra. Forse qualcosa di nuovo l’ha dato la Juve, ma qui è subentrata anche la grande voglia dei bianconeri, la grande cattiveria agonistica che ha stravolto un po’ le aspettative. Come verve è stata la più forte: il Bercellona  in finale è favorito, ma la Juve è un grande gruppo, ha un collettivo ‘incazzato’. Va dato merito ad Allegri per quanto fatto. Godiamoci i nostri tecnici, quindi!

Domenica va in scena Roma-Udinese, ovvero Totti-Di Natale: tanta roba! Hanno quasi più gol che presenze! A mio avviso li farei uscire cinque minuti prima insieme: hanno diritto a una standing ovation. Non so quanto possano durare: in futuro sarà comunque più complicato per l’Udinese sostituire Totò: non avrà più uno così. Non ci sono giocatori che fanno 207 gol a Udine rimanendo sempre in Friuli. Anche a Roma non sarà facile, però:  il calcio italiano non crea bandiere, nessuno in Italia è il Real Madrid che ha soldi per trattenere i campioni.
Per questo godiamoci Totti e Di Natale finché ci sono!

Oberdan Biagioni @MondoUdinese

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy