Biscardi: L’Udinese non sarà mai tutelata, per questo serve la moviola.

Biscardi: L’Udinese non sarà mai tutelata, per questo serve la moviola.

Ieri è successo di tutto, è stata la dimostrazione della necessità impellente della moviola in campo: le partite non si possono rovinare. La partita è stata rovinata, sarebbe stata la rivincita di Stramaccioni. 

Gli arbitri di linea? Voglio vedere cosa dirà in trasmissione Rosario Di Bello su cosa servono. E’ giusto difendere questi diritti, la moviola è un dovere: si rovinano i campionati, se fossi Pozzo che dovrei fare?

Tavecchio? Non cambierà nulla, la Lega si è presentata spaccata, gli arbitri determinano il potere. L’Udinese non sarà mai tutelata, per questo serve la moviola. Con Pozzo facemmo un esperimento anni fa, funzionava benissimo, sul campo abbiamo messo le telecamere e al ‘Processo’ abbiamo mostrato che non dava problemi e costava poco. Che fine ha fatto?

Blatter? Lui credo la voglia questa benedetta moviola, ma è Platini, ex juventino di ferro che non la vuole. Sta qui il problema, perché ha lui il potere internazionale. La moviola c’è dappertutto, perché non nel calcio?

ALDO BISCARDI
© Mondoudinese 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy