Chi va in campo deve avere motivazioni (Di G. Turci)

Chi va in campo deve avere motivazioni (Di G. Turci)

L’analisi di Gigi Turci sulla situazione in casa Udinese: la cosa preoccupante è la mancanza di motivazioni

Commenta per primo!

Ero convinto che dopo la Samp ci fosse stata la reazione, invece si è ripiombati nell’anonimato assoluto.
La società ha mandato segnali forti, ma la reazione non c’è stata: si può anche perdere, momenti no possono capitare, ma qui il problema è che non ci sono state le prestazioni. Se uno da tutto e perde è un conto, ma qui sembra ci sia una sorta di appagamento nervoso.

Chi va in campo deve avere motivazioni per un motivo o l’altro, si deve cercare di arrivare prima sulla palla, ma qui sembra che vogliano avere l’acqua alla gola per reagire. Ripeto, la cosa strana è che la società aveva richiamato tutti, ma la reazione non c’è stata.

Se arrivi alla domenica senza atteggiamento giusto è chiaro che c’è qualcosa che non va: da fuori non si può dire quale sia la causa, ma è evidente che si è inceppato un meccanismo.

Da tifoso mi dispiace vedere la squadra senza la tensione nervosa che fa la differenza. Chiaro che con la Lazio la situazione e la partita sono delicatissime e in  Italia contano i risultati…

Gigi Turci @MondoUdinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy