De Agostini: non vedo male la cessione di Muriel

De Agostini: non vedo male la cessione di Muriel

Questa squadra è davvero difficile da interpretare, alterna prestazioni come quella di Milano a quella col Verona, dove un derby si doveva giocare con più fame. Con un allenatore nuovo cerchi poi di dare il massimo per trovare il posto, è difficile da capire da cosa dipenda questo alternarsi di prestazioni. Anche a livello tattico fatico a capire come gioca l’Udinese. Manca entusiasmo, dovrebbe essere intraprendente, come ad esempio il Sassuolo: se la gioca sempre con un ritmo decisamente elevato.

I risultati hanno mascherato i problemi, i punti sono ottimi, il campionato è strano: se vai a vincere a Genova ti agganci a un treno da Champions, ma si gioca contro una squadra che gioca compatta, sta bene fisicamente, ti pressa, agonisticamente se non sei a pari rischi tanto. Se l’Udinese gioca da Udinese può però fare risultato, ma se manca agonisticamente è spacciata. La Samp azzanna la preda, ha entusiasmo.

Pare poi che la Samp abbia chiesto Muriel a quanto pare: giudicare il giocatore è difficile, ha talento, ma a Udine non ha mai dimostrato nulla. Non ricordo partite di seguito complete. Un giocatore deve giocare sempre per poter essere giudicato, per cui lo scambio con Bergessio potrebbe essere utile. Magari si può darlo in prestito, vedi Nico Lopez che sta facendo bene e a Udine era chiuso.

Gigi De Agostini
©Mondoudinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy