Fedele: la zona è un gioco comunista!

Fedele: la zona è un gioco comunista!

Sono due squadre in difficoltà, l’Udinese è in cerca di identità, l’Inter pure, ha rivoluzionato tutto. Stramaccioni vuole cambiare tutto, ma forse non ha gli uomini adatti. sarà importante e difficile per tutte e due. L’Inter è in difficoltà.

Perdendo Moratti non ha perso nulla, mi pare che avesse debiti per cui penso che il cambio di società fosse necessario.

Thohir ha un giocatttolino da gestire, ma anche lui ha i rubinetti chiuso: una discreta squadra, ma nulla di più. Per i bianconeri non andiamo a enfatizzare l’avversario. Sperando che non ci metta di mezzo l’arbitro: provocatoriamente dico che se fossi l’Inter mi farei mandare Valeri. Del resto anche ai miei tempi c’è stato il sospetto, per l’Italia non cambierà molto.

Di Natale? Una volta si marcava a uomo e lo avrei marcato stretto senza fargli vedere il pallone, come fatto con Rivera. Oggi gli spazi sono ampi, la zona è un gioco comunista, dove tutti creano spazi. Il calcio è cambiato, l’Italia è lo stesso.

Adriano Fedele
©Mondoudinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy