Gasparin: cancellare Verona e ripartire da Milano

Gasparin: cancellare Verona e ripartire da Milano

Commenta per primo!

La situazione dell’Udinese ricalca le linee degli anni trascorsi, c’è un’ossatura di riferimento che poggia si Di Natale e per me anche Domizzi. Danilo è un’altro esperto con attorno giovani in trampolino di lancio come è stato in  passato per tanti altri. Probabilmente il ko col Verona fa più male perché arriva dopo la vittoria di Milano. Dopo un risultato così c’era il desiderio e l’aspettativa che si continuasse a vincere: ma questo campionato è estremamente equilibrato, tutte le squadre sono abili a mettere in difficoltà l’avversario. La Roma fatica fino al 90° col Sassuolo, c’è davvero grande equilibrio. Siamo stati per anni il campionato più bello del mondo ora è solo il più difficile. Gli allenatori italiani sono però i più preparati in assoluto in Europa, all’Udinese non vedo problemi, c’è un progetto dichiarato, c’è continuità sotto tutti i profili, compresi quelli finanziari. C’è poi lo stadio in costruzione che completerà tutto: le strutture, i giocatori sono parte della crescita. Stramaccioni è stato scelto per questo.

Sulle critiche ai singoli dico che a volte sono esagerate: Evangelista è un grande giocatore in prospettiva, non si può fischiare per dei cross sbagliati. Cuadrado i primi sei mesi falliva tante cose, oggi lo ambiscono tutti. I giocatori vanno aspettati e l’Udinese sa farlo. Dal di fuori bisogna capire questo.

Arrivando alla prossima gara, la Samp è in grande condizione psicofisica, il lavoro di Mihajlovic sull’autostima è stato straordinario: vincere aiuta a vincere, in campo la squadra ci mette fame, si vede il carattere del tecnico, ma credo anche che sarà una gara equilibrata, l‘Udinese ha valori non scordiamolo. Cancelliamo l’ultima gara e ripartiamo dalla gara di Milano. Se la giocherà alla pari, sapendo di trovare una grande squadra e conoscendo però i propri valori. E se vincesse andrebbe a due punti dai blucerchiati, le polemiche sarebbero cancellate in un attimo.

Sergio Gasparin
©Mondoudinese

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy