">

Le preoccupazioni di Pozzo sono legittime (Di G. Turci)

Le preoccupazioni di Pozzo sono legittime (Di G. Turci)

L’analisi sulla situazione dell’Udinese di Gigi Turci: “Pozzo sta parlando da presidente preoccupato, sta facendo chiudere la stalla prima che buoi scappino”

Commenta per primo!
" data-original-mobile="http://images2.gazzanet.gazzettaobjects.it/wp-content/uploads/sites/35/2015/12/turci-320x214.jpg?v=" alt="" />

La formalità salvezza passava da Frosinone, che invece ha risucchiato l’Udinese verso il basso: vero che la classifica crea qualche patema e può condizionare, ma nessuna delle tre dietro è più forte dei bianconeri. Basta che l’Udinese sia se stessa per fare i punti che servono.

Ora i meriti possono venire fuori trovando la forza dentro di sé  e senza farsi prendere dall’emotività: la classifica si è assottigliata, ma l’Udinese ha una cattura tecnica superiore delle concorrenti.

Ovviamente non mi spiego il ko di Frosinone: le uniche persone che possono spiegarlo sono gli addetti ai lavori all’interno. Dall’esterno è impossibile capire, si possono fare solo congetture che lasciano il tempo che trovano.
Comunque ci sono stati troppi alti e bassi: e se ci sono problemi questi   non possono andare a singhiozzo. Tutto sommato se si riesce a dare il giusto peso alle cose e valutare la potenzialità della squadra, problemi per salvarsi non ne vedo: i campanelli d’allarme è meglio farli scattare prima, però, e Pozzo per questo sta parlando da presidente preoccupato, sta facendo chiudere la stalla prima che buoi scappino. La situazione va risolta prima che sia troppo tardi e margini per risolverla ci sono. Le sue preoccupazioni sono però tutte giustificate.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy