Pizzul: attenzione alla mancanza di motivazioni…

Pizzul: attenzione alla mancanza di motivazioni…

di Monica Valendino, @Moval1973

A Cesena molto male: nemmeno l’allenatore mi è sembrato avere le idee chiare. Mi è parso quasi arreso nel cercare di capire il perché si sia caduti così. Ora bisogna stare attenti a non crollare nella paura. Ma bisogna assolutamente mettere qualcosa in cantiere, a Cesena si è giocato per lo 0-0, ma nel calcio si deve fare la partita. Purtroppo nessuno ha ancora capito che squadra sia questa Udinese: se deve giocare aggressiva o se deve giocare attendista. I risultati iniziali avevano illuso tutti, ma si diceva che era sbagliato a credere a partite che non avevano portato gioco.

Ora c’è il Toro, partita bruttissima, contro la squadra più in forma del momento: sono convinto che alla prima vittoria però, poi, la situazione migliorerebbe. L’andamento è tutt’altro che confortante però.

Il rischio che i giocatori subiscano stagioni senza obiettivi c’è, ma capita anche alle milanesi che non sanno darsi uno spirito di squadra e di gioco. Vanno avanti sperando di cavarsela a livello individuale, aspettando giugno. Ma se è questa la situazione non è facile da risolvere né per l’allenatore né per la società che sa che i giocatori hanno sempre il coltello dalla parte del manico.

Bruno Pizzul @ Mondoudinese

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy