Senza concentrazione: non è un complimento!

Senza concentrazione: non è un complimento!

Stramaccioni aveva ragione a mettere in guardia sulle insidie che l’Udinese avrebbe trovato a Parma, ma ci si doveva attendere di più onestamente: sono scesi in campo svogliati, molto ‘molli’.
La cosa più facile per spiegare la partita è che non sono stati concentrati, ma non è un complimento per dei professionisti che fanno come mestiere il calciatore. Poi, evidentemente, la squadra ha limiti strutturali. Sarà un caso ma da quando è rientrato Pinzi la manovra funziona, a Parma è mancato e qualcuno non è stato all’altezza del ruolo. Anche altri hanno limiti evidenti, poi è vero che alcune partite riescono meglio altre peggio. Quest’anno, però, la squadra come collettivo non ha ancora convinto: quando ti fanno pensare che stiamo migliorando poi ricadono. Ora non servono altre parole, si deve solo guardare avanti.

Bruno Pizzul @Mondoudinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy