Turci: La stagione dei portieri

Turci: La stagione dei portieri

Karnezis, secondo me, ma anche secondo tutti è stato il migliore dell’Udinese, decisivo in molte partite. E’ stato costante nel rendimento, non è una cosa usuale. Ci sta,infatti, un rendimento costante, ma con dei picchi: lui, invece, ha giocato ad alti livelli in tutto il campionato. Il suo rendimento è conciso purtroppo con la stagione più deficitaria degli ultimi anni.
Però non dipende dalla qualità di una squadra se il portiere emerge. In Serie A è impossibile non far tirare gli avversari, anche se sei forte e ti difendi bene: un tiro da fuori, un’invenzione capitano sempre. Per questo serve un numero uno di spessore perché, anche se giochi bene, gli altri in un modo o nell’altro ti fanno

In Serie A Perin ha fatto un buon campionato, si è confermato: è uno dei giovani più interessanti.  Leali, verso il quale aveva un occhio di riguardo, ha trovato difficoltà a Cesena, ha fatto il suo, ma forse mi attendevo di più.

Mi ha impressionato la voglia di Buffon, a quell’età ha una fame di vittorie incredibili: è un esempio assoluto, tanto di cappello, alla fine è stato lui il migliore.

Tra i giovani c’è stata la conferma di Sepe a Empoli: è risultato anche lui un punto di forza. Non ha subito il contraccolpo della A, è stata l’unica vera sorpresa rispetto alle opinioni iniziali.

Abbiamo visto invece tanti problemi: il Napoli, per esempio, ma anche il Torino ha fatto giocare Gillet per poi puntare ancora su Padelli.
I soliti nomi si sono confermati, Handanovic, Marchetti, De Sanctis nonostante l’età, hanno mostrato rendimento.

La Samp ha alternato Romero e Viviani. Romero è un vice campione del mondo e non trova spazi, è una dinamica che va al di la dell’aspetto tecnico. Molte squadra hanno alternato i numeri uno per vari motivi, in generale comunque è stata una stagione travagliata, Buffon è l’unico davvero insuperabile.

In Serie B mi ha colpito Gabriel del Carpi, scuola Milan: è un portiere che avevo già seguito, non ha mai fatto cose strabilianti, ma ha avuto un atteggiamento sempre molto positivo. E’ stato il valore aggiunto nel Carpi.
Pescara e Bologna hanno alternato anche loro i portieri, così come a Perugia. Insomma parola d’ordine sempre turnazione.

Gigi Turci@MondoUdinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy