Zazzaroni: Strama pensa all’Udinese non alle rivincite

Zazzaroni: Strama pensa all’Udinese non alle rivincite

Non so se l’Inter si sia pentita di aver lasciato andare Strama: sono scelte,Mazzarri l’anno scorso non h fato malissimo: dico che a oggi Strama pensa solo all’Udinese, fu licenziato dopo Inter-Udinese, un po’ di senso di rivincita ci sarà forse proprio per questo, ma oggi entrambe devono fare punti, per cui non credo che si penserà al passato, ma al presente e ai problemi.

Stramaccioni non parte favorito, non è un momento felice, l’Inter rimane la squadra che secondo me può vincere. Poi è tutto da vedere, l’Udinese di certo deve giocare al massimo.

Tornando indietro, alla gara di Milano, gli arbitri di porta non servono a nulla: serve tecnologia in senso assoluto, non solo sul gol-nongol. Serve valutare almeno 6 situazioni per partite, a richiesta dell’allenatore serve fermare il gioco, per capire e valutare. Serve avvicinare il calcio al pubblico televisivo.

Ivan Zazzaroni
©Mondoudinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy