Caso Muriel, lasciarsi adesso sarebbe una sconfitta per entrambi

Caso Muriel, lasciarsi adesso sarebbe una sconfitta per entrambi

Commenta per primo!

Piaccia o meno, Luis Muriel è il personaggio del momento, richiesto da diverse squadre, le voci di mercato su di lui rimbalzano un po’ ovunque, tra presunte dichiarazioni del giocatore e smentite ufficiali. L’Udinese al momento sembra stare alla finestra, monitorando la situazione cercando di capire se l’interesse attorno al colombiano da parte di alcune società è concreto o se tutto si risolverà in un caos mediatico scatenato abilmente da procuratori e vari operatori di mercato come accade spesso in questo periodo dell’anno.

Ciò che è certo, è che nessuno in casa Udinese ha voglia di rivedere un nuovo caso Cuadrado, giocatore diventato di livello internazionale, esploso in altri lidi, purtroppo lontano da Udine dove non era particolarmente apprezzato.

Luis Muriel è un talento, considerato da sempre uno degli attaccanti più promettenti a livello internazionale, ma che purtroppo per un motivo o per un altro non è mai riuscito ad esprimere tutto il suo enorme potenziale.

Cerchiamo di elencare i motivi per i quali varrebbe la pena credere ancora in lui e non cederlo e quelli percui invece sarebbe meglio una sua cessione ad un altra società:

PERCHE’ NON CEDERLO

E’ un talento, ha classe e qualità da vendere, se si sistema fisicamente può rappresentare l’arma in più dell’Udinese versione 2015
Il caso Cuadrado insegna, vedere un talento di questo tipo esplodere da un altra parte sarebbe un peccato e un danno economico per una società come l’Udinese che lo ha scoperto e aspettato a lungo
Perderlo in questo preciso momento della stagione sarebbe un danno per un reparto che già non abbonda di attaccanti. Non si può pretendere di risolvere tutti i problemi affidandosi sempre al buon Totò e poi un elemento con la velocità e le caratteristiche di Muriel in rosa non c’è
Il mister crede molto in lui e vuole vincere questa scommessa

PERCHE’ VA CEDUTO

1. Troppo discontinuo, l’Udinese lo ha aspettato pure troppo, un cambio d’aria può fargli bene

2.  Dopo vari tentativi non sembra essere lui la spalla ideale per Di Natale in attacco, potrebbe

avere poco spazio, ha bisogno di giocare con una certa continuità che a Udine non riuscirebbe a

trovare

3. Già la tifoseria bianconera era divisa tra chi sostiene e crede nelle qualità di Muriel e chi

invece pensa sia l’eterna incompiuta, queste nuove reali o presunte dichiarazioni in cui il colombiano dichiara apertamente di                voler cambiare aria potrebbero creare una frattura insanabile tra il giocatore ed i tifosi

4.Dopo questo caos di mercato in caso di una sua permanenza a Udine sarà ancora disposto a mettersi in gioco ed a lottare per un          posto in squadra?

La telenovela continua, speriamo ci sia un lieto fine anche perchè per un motivo o per un altro se le strade di Muriel e dell’Udinese dovessero separarsi sarebbe una sconfitta per entrambi, questo è poco ma sicuro.

 

©MONDOUDINESE

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy