Friuli, come eravamo, come siamo, come saremo?

Friuli, come eravamo, come siamo, come saremo?

26 settembre 197630 agosto 2015: quarant’anni in un secondo. Questo il lasso di tempo dalla prima inaugurazione dello Stadio Friuli alla seconda (anche se imparziale visto che manca la Curva Sud), avvenuta in una calda serata estiva, macchiata solo dal risultato dell’Udinese. Stadio_Friuli_IncompletoNell’anno del terremoto quello stadio fu il segno della rinascita del Friuli, e da questa Terra ne prese il nome: simbolo, più che pezzo mancante,  è stato il pezzo che ha unito. Gente lontana e vicina, emigrati e non, un popolo intero vedeva in quello stadio l’avvenire non solo del calcio bianconero, ma anche un emblema della laboriosità di un popolo. Quell’Aquila del Patriarcato che sventola fiera, nonostante la storia non sia mai stata tenera con lei. Ma continua sempre volare, a rinascere. Più una fenice, forse, ma l’orgoglio è lo stesso, la voglia di volare sempre e comunque la stessa. Allora fu Pellegrini a dare il là alla nuova storia dell’Udinese che da quel momento crebbe in maniera esponenziale. 11954632_10204766373735354_7934657359115318700_n Dalla Serie C alla B, poi la A, i primi campioni, Zico. La caduta, anche qui colpita dall’alto più che dal campo, poi altra rinascita, Balbo, Sensini, Dell’Anno, poi ancora Bierhoff, Amoroso, Poggi, Zac e l’epoca contemporanea. Inutile ricordarli tutti: voi lettori li conoscete i nomi che hanno fatto la storia. I protagonisti tutti insieme sarà bello vederli in campo quando a dicembre ci sarà l’inaugurazione definitiva. Corsi e ricorsi della storia vorranno che sarà contro la Juve, l’Anti-Udinese, se non per i risultati, almeno per la rivalità storica che si percepisce tra i tifosi bianconeri originali (quelli 1896 DOC). Magari quella volta la squadra di Colantuono sarà meno emozionata, meno sfortunata. L’esordio nel nuovo impianto non è stato quello che la cornice di pubblico meritava. Una sconfitta che non ci sta per quanto visto in campo, ma il calcio è cinismo.2015-08-30 20.39.39 Rimane una serata che ha fatto scendere qualche lacrima per chi ha visto anche l’altra inaugurazione: il tempo passa, fa male pensarci, ma è bello vedere crescere qualcosa che senti tuo. Questo è il ‘Friuli‘ lo stadio dei friulani. E hai voglia a chiamarlo Dacia o Arena, sarà sempre il ‘Friuli’. E, a proposito della polemica sul nome, la domanda che molti si fanno (noi compresi) è: ma vale la pena ‘svendere‘ qualcosa di storico per quelli che nel calcio appaiono come pochi spiccioli? Si parlasse di 50 milioni in 10 anni le cose cambierebbero, anche i tifosi sono pragmatici. Ma per un decimo no. Non si capisce perché si debba andare avanti in uno scontro di opinioni solo per una cifra che sul mercato può essere racimolata con la sola cessione di un Widmer qualunque (non ce ne abbia lo svizzero se l’abbiamo preso come esempio). Dedichiamolo a lui allora, la battuta che si fa! Udinese+Calcio+v+Citta+di+Palermo+Serie+i8FBuotb-5OlRimane la passione, quella non ha prezzo: i friulani non sono di certo un popolo ‘caliente’ come altri si aspettano, ma è caldo a suo modo. E partite che hanno fatto venire i brividi ce ne sono state e ce ne saranno. Perché nei momenti del bisogno i Friulani ci sono sempre. Anche col Palermo fino alla fine hanno cantato, incitato i bianconeri. Il dodicesimo uomo non è stato decisivo, ma l’applauso finale ha sancito l’amore indissolubile verso una squadra che al di là di tutto per farsi volere bene non ha bisogno di effetti speciali come in altre piazze. Basta cuore, onore, agonismo. Valori che in Friuli esistono da sempre. Sono le tre parole sinonimo di questa Terra. per questo, forse, dare il nome di uno sponsor allo stadio fa perdere un pezzo d’identità. Rimane una serata di festa, una serata che a quasi quarant’anni di distanza fa venire i brividi come la prima volta. Come eravamo, come siamo, come saremo? La storia va scritta, assieme. L’epilogo nel calcio non c”è, e questa è la cosa più consolante in un tempo che passa inesorabile: tutto passa, i simboli rimangono. [youtube youtubeurl=”0g9qQEc15vQ” ][/youtube] [gallery_bank type=”images” format=”filmstrip” title=”true” desc=”false” img_in_row=”3″ display=”all” sort_by=”random” animation_effect=”bounce” image_width=”600″ album_title=”true” album_id=”59″]    

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy