Niente scherzi, Bruno!

Niente scherzi, Bruno!

Il centrocampista portoghese torna al Friuli con la maglia della Sampdoria e cercherà in tutti i modi di farsi ricordare ancora una volta

Commenta per primo!

E’ passato poco più di un anno da quell’indimenticabile Udinese-Napoli che di fatto diede una grande spinta ai bianconeri verso la salvezza e una grande goduria ai tifosi friulani, una partita che rimarrà a lungo tra quelle da ricordare e che ha visto come protagonista Bruno Fernandes, autore di una doppietta, un rigore e un incredibile gol in sforbiciata, e di un altro rigore ma sbagliato.

Domenica pomeriggio il centrocampista portoghese torna al Friuli con la maglia della Sampdoria e cercherà in tutti i modi di farsi ricordare ancora una volta. Dotato di un buon tiro dalla distanza e di una buona tecnica non è mai riuscito a dare continuità al suo rendimento, alternando buone partite, poche, ad altre di completo anonimato, la maggior parte, dovuto anche al continuo cambio di ruolo e all’impiego a intermittenza da parte degli allenatori che ha incontrato sul suo cammino a Udine. Solo ora alla Samp gioca con una certa assiduità, grazie a mister Giampaolo che lo utilizza esclusivamente come trequartista dietro alle due punte mettendo così in risalto le sue qualità. Sapendo che l’Udinese è abbonata ai gol degli ex, sarà il caso di avere un occhio di riguardo nei confronti di Fernandes, come per gli altri due, Muriel e Quagliarella, già andati a bersaglio contro i bianconeri, come di tutta la Sampdoria, se si vuole appaiarla in classifica e raggiungere la prestigiosa decima posizione in classifica, una delle più ambite nel campionato di Serie A. Ti ricorderemo sempre, ma domenica, niente scherzi Bruno!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy