Udinese-Bologna…Quella volta che Neumann fece l’ex

Udinese-Bologna…Quella volta che Neumann fece l’ex

Il 20 dicembre 1981 va in scena Udinese-Bologna: gara rocambolesca nella ripresa con Mancini e Neumann che illudono la squadra di Burgnich, ma Causio e Orazi ci sono e segnano due gol pesanti

E’ il 20 dicembre 1981, aria di Natale al ‘Friuli‘, con la squadra di Causio che soffre di pareggite, ma che sa anche regalare buon calcio. Arriva il Bologna e alla fine la X  non poteva non essere il risultato di questa stagione strana, dove i bianconeri sembrano a un passo da fare il salto, invece vengono bloccati un po’ dalla sfortuna, un po’ da imprecisione.
Alla fine, però, Burgnich, l’allenatore del Bologna, ha detto che a Udine la sua squadra ha perduto un punto, perché per ben due volte ha permesso all’Udinese di pareggiare, offrendo la seconda volta, a nove minuti dalla fine, un gol addirittura in contropiede.

Come racconta La Stampa di allora, l’Udinese si è vista cosi costretta ad attaccare insistentemente per tutto il primo tempo contro il muro bolognese e Causio, nonostante la guardia particolare che gli facevano Benedetti, Zuccheri e Colomba, è anche riuscito a dare un’impronta vivace alla manovra con stretti dribbling e alcuni inviti per De Giorgls, che ha provato per due volte a segnare. Assieme a De Giorgis hanno provato a tirare a rete Orazi e Gerolin, ma sempre si è visto un grande Zinetti intervenire con prontezza e con molta autorità sia nelle uscite alte che nelle parate a terra.

La partita è diventata rocambolesca nel secondo tempo quando l’ex Neumann e un giovane Mancini fanno male all’Udinese. Che però non demorde: De Giorgis dal centro dell’area ha invitato all’affondo sulla sinistra Gerolin, che ha raccolto il passaggio e, quindi, ha rimandato la palla al centro con un’alta parabola: Causio ha avuto tutto il tempo di «caricare» il piede destro e di intervenire di prepotenza colpendo al volo e mandando il pallone in rete. Poco più tardi Causio serviva Bacchin, però questi invece di calciare di sinistro, s’è portato la palla sul destro, perdendo cosi il tempo per tirare e permettendo l’intervento ad un difensore avversario.  L’Udinese ha conquistato il pareggio grazie ad un’impennata di Galparoli, che ha portato il pallone per tre-quarti del campo e, raggiunto il centro dell’area di rigore, dopo aver saltato due o tre difensori, lo ha servito a Causio. Questi è stato pronto ad allargare l’azione verso l’estrema destra, ove era appostato Orazi che ha sparato a distanza ravvicinata in rete. E’ cosi che l’Udinese ha conquistato il suo pareggio. Un pareggio più che meritato per il volume di gioco della prima parte della gara, un  pareggio che è stato stretto al Bologna.

UDINESE 2 BOLOGNA 2
UDINESE: Borin, Galparoli, Pancheri  (57′ Pin ), Gerolin, Cattaneo, Orlando, Causio, Bacchin, Miano (68′ Casarsa ), Orazi  De Giorgis.
BOLOGNA: Zinetti , Benedetti, Cecini, Paris, Fabbri, Carrara (75* Mozzini ). Mancini, Zuccheri , Fiorini (86* Baldini .), Neumann, Colomba.
Reti: 58′ Mancini R., 63′ Causio, 69′ Neumann, 83′ Orazi

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy