Samir confessa: “Che emozione incontrare CR7”

Samir confessa: “Che emozione incontrare CR7”

Il giocatore brasiliano si confessa ad un portale del suo paese

di Redazione

A 24 anni  Samir si è guadagnato la maglia da titolare all’Udinese e ha parlato della sua esperienza italiana a oglobo, anche se per il momento è fermo per un infortunio:

Ho solo 24 anni, non ho ancora grande esperienza, sono molto felice di essere maturato e di aver imparato molte cose in questi mesi. Il giocatore moderno deve sapersi adattare, essere duttile ed è importante saper giocare in più di una posizione. Io non scelgo dove voglio giocare. Ciò che mi interessa è giocare sempre. L’incontro con CR7? È stato un momento speciale: l’ho incrociato già scendendo dal pullman , quando siamo arrivati ​​allo stadio. Quando gli ho chiesto la maglietta rientrando negli spogliatoi, tremavo. Lui si è tolto la maglietta e me l’ha data. Io gli ho dato la mia. E’ stato un momento incredibile. Poi mi ha fatto anche l’autografo”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy