Sassuolo-Udinese: Punto e Var

Sassuolo-Udinese: Punto e Var

L’episodio in Sassuolo-Udinese preso in disamina dall’ex arbitro Luca Marelli, autore del blog diventato oramai faro per chi vuole saltare le conclusioni “di pancia” e raccapezzarsi nel controverso mondo del Var

di Redazione

L’analisi dell’ex arbitro Luca Marelli sull’unico episodio che ha impensierito il designato Guida:

Un solo episodio nella gara di Reggio Emilia e VAR decisiva.
Al minuto 22 il Sassuolo trova la via della rete con Duncan che, sotto porta, devia alle spalle del portiere udinese.
Guida convalida la rete ed è il VAR Piccinini a individuare il fuorigioco del giocatore del Sassuolo.
Episodio tutt’altro che banale:

Questa rete, senza VAR, sarebbe stata sempre convalidata perché l’assistente si sarebbe trovato nell’assoluta impossibilità di notare la deviazione che cambia completamente tutta l’azione.
Sul primo tiro da fuori area di Berardi, Duncan è perfettamente in gioco, tenuto in posizione valida da un calciatore dell’Udinese nei pressi del palo di sinistra, ma è il successivo tocco di Ferrari a centro area che modifica tutta la fattispecie: sulla seconda deviazione Duncan è nettamente in fuorigioco. L’assistente Caliari non ha colpe: trovandosi sulla linea del penultimo difendente, ha la visuale oscurata da parecchi giocatori e da Ferrari stesso, che vede solo di spalle. Forse poteva intuire qualcosa Guida ma non si tratta di azione banale.
Curiosa la reazione di Ferrari:

Subito dopo la realizzazione della rete non esulta e si porta le mani alla faccia, probabilmente rendendosi conto ancora prima della review che, col suo tocco, aveva reso inutile la deviazione vincente del suo compagno.

FONTE www.lucamarelli.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy