Udinese-Inter: Arbitra Massa di Imperia

Udinese-Inter: Arbitra Massa di Imperia

Udinese-Inter affidata a Massa

Commenta per primo!

Udinese-Inter è stata affidata a Davide Massa di Imperia. Con l’Udinese due vittorie, due pareggi e quattro sconfitte il bilancio. Con l’Inter 5 vittorie, 3 sconfitte  e un pari.

LA SCHEDA DA WIKIPEDIA:  Arbitro effettivo dal gennaio 1997, appartiene alla sezione AIA di Imperia. Laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Genova, di professione bancario; sposato con Roberta, ha una figlia di nome Eleonora, nata nel 2012. Dopo l’iter nelle categorie inferiori, viene promosso in C.A.N. C nell’estate del 2006. In tale categoria colleziona quattro anni di permanenza e nel luglio del 2010 ottiene il passaggio alla C.A.N. B. La partita d’esordio in Serie B fu Vicenza-Portogruaro, disputatasi il 28 agosto 2010. Successivamente, da agosto a gennaio, colleziona altre dieci presenze, per un totale di undici a metà campionato.

Arriva presto anche l’esordio in Serie A, che avviene domenica 23 gennaio 2011 in Fiorentina-Lecce. Per la sezione AIA di Imperia si tratta del primo arbitro in assoluto ad esordire in Serie A. Il 6 marzo arbitra la sua seconda partita in Serie A, Udinese-Bari, in cui accorda ai friulani un calcio di rigore risultato poi decisivo per la vittoria 1-0 sui biancorossi.

A fine stagione riceve la designazione per l’andata di una delle due gare dei play-off di Serie B tra Padova e Varese, disputata il 2 giugno; con questa designazione si aggiudica un primato, infatti nessun altro al primo anno in C.A.N. B è stato designato né per i play-off né per i play-out. Alla fine della stagione 2010-2011 ha collezionato venti presenze in Serie B più la gara dei play-off, risultando così l’arbitro neo-immesso (cioè non proveniente dalla scissione della C.A.N. A-B, ma promosso dalla C.A.N. PRO) con più gare in Serie B e, inoltre, il neo-immesso con più presenze in Serie A.

Nel giugno 2012 è designato dalla CAN B per dirigere una delle due semifinali di ritorno playoff, per l’accesso in serie A, tra Hellas Verona e Varesesuscitando, con la propria interpretazione di due episodi dubbi in area varesina, la reazione polemica della dirigenza veronese.

Il 2 luglio 2012 viene promosso in CAN A

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy