Tavian: “Col Bologna è un bel crocevia”

Tavian: “Col Bologna è un bel crocevia”

“La situazione dell’Udinese è un po’ meno disperata di quella del Bologna ma la tensione resta comunque alta”

di Redazione

Mister, con il Chievo non è stata una partita una partita spettacolare, ci si aspettava un po’ di spirito combattivo in più.

Quando ti giochi la salvezza non è facile vedere una bella partita perché entra in gioco la paura. Per quanto riguarda il Var che tante volte ci ha penalizzato, è stato applicato il regolamento quindi è giusto che sia andata così. Ora finalmente l’Udinese potrà giocare più rilassata, con tensione certo, ma non con paura.

Sicuramente quella col Bologna è una delle partite fondamentali di questo campionato per l’Udinese.

E’ un bel crocevia. Abbiamo una chance per cominciare a chiudere il discorso salvezza e con il  Bologna ce ne giochiamo una bella fetta. Questi scontri diretti valgono doppio e se non riusciamo a vincere almeno non dobbiamo perdere: fare i conti con la classifica è diventata ovviamente una questione di sopravvivenza in massima serie.

Con che atteggiamento scenderanno in campo le due squadre?

Il Bologna verrà a Udine agguerritissimo perché il loro unico risultato utile è la vittoria. Dovranno scoprirsi a livello tattico e l’Udinese potrebbe approfittarne, anche se in velocità sono in grado di mettere in difficoltà la retroguardia friulana. La partenza di Verdi e Di Francesco aveva indebolito la compagine felsinea ma poi la dirigenza è riuscita a fare una campagna acquisti importante e a Roma ad esempio la squadra mi ha impressionato positivamente. La situazione dell’Udinese è un po’ meno disperata ma la tensione sarà comunque alta.

Possiamo aspettarci qualche sorpresa nella formazione? 

Nicola sta lavorando su più moduli non solo per sperimentare soluzioni al fine di sbloccare la situazione, ma anche perché la sua principale difficoltà è essenzialmente numerica. Gli infortuni sono lunghi da risolvere, come Ingelsson che viene da otto mesi di inattività. Questa sosta può aver aiutato a capire chi ora è più in forma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy