Tavian: “Fiorentina-Udinese, un incontro alla pari”

Tavian: “Fiorentina-Udinese, un incontro alla pari”

L’Udinese, dopo aver rasserenato l’aria bianconera grazie alla decisa vittoria contro la Sampdoria, ha bisogno di un’ulteriore boccata d’ossigeno per poter poi affrontare la Juve nel migliore dei modi.

Commenta per primo!

Marco Tavian, allenatore e noto opinionista di Udinese Tv, presenta Fiorentina-Udinese, una partita su cui entrambe le squadre hanno molte aspettative.

Mister, quella di domenica sarà la gara di Thereau?

Indubbiamente arriverà molto carico. E’ andato via l’ultimo giorno di mercato, quindi un addio ancora molto recente nella memoria dei tifosi friulani ma non nei loro cuori che anzi Cyril non è mai riuscito a centrare. Sarà sicuramente più utile alla Fiorentina la quale, avendo già due punte centrali come Babacar e Simeoni, può meglio tollerare l’anarchia tattica del francese, anarchia che lo ha reso poco servibile alla causa bianconera sprovvista invece di tale figura e in cui lui non ha voluto entrare. Resterà il dubbio di quello che avrebbe potuto fare se si fosse adattatto alle direttive di Delneri così come fece Di Natale il quale, nato trequartista, fece la sua fortuna sapendo accettare i consigli di Marino e adattandosi a fare la prima punta, il resto è storia. Thereau ha la stoffa del leader, in fondo 33 gol in tre anni non sono pochi e, ricordiamolo, lo scorso campionato per l’Udinese ha tolto un pò di castagne dal fuoco, ma deve riuscire a fare il salto, seppur a 34 anni suonati non è semplice cambiare le proprie abitudini tattiche.

Benassi Saponara, chi può farci più male?

Entrambe le squadre sono ancora alla ricerca della giusta dimensione, la Fiorentina per aver venduto diversi giocatori chiave, ricordiamo ad esempio Bernardeschi, Kalinic e Borja, l’Udinese per aver schierato giocoforza 6 o 7 giocatori nuovi. Nella sfida contro i bianconeri il tecnico viola starebbe vagliando il 4-3-3 con Benassi e Saponara in ballottaggio. Il primo è un centrocampista, il secondo più un trequartista e poiché abbiamo sempre sofferto di fronte ad un trequartista avversario, spero che la scelta di Pioli ricada su Benassi, fermo restando che anche questi è un giocatore da temere.

Come vede il rientro di Widmer?

Siamo in emergenza, situazione purtroppo ormai frequente in casa bianconera, per cui diventa una scelta obbligata per Delneri l’utilizzo di Widmer  che, anche se non ha ancora la tenuta dei 90 minuti, può salvare la questione difensiva. Le alternative infatti sono poche: spostare Pezzella a destra per non stravolgere la difesa, con Samir a sinistra e Nuytinck e Angella centrali, oppure schierare Angella a destra, Pezzella a sinistra e Nuytinck e Samir centrali, soluzioni che ancora una volta non prevedono tutti gli uomini inseriti nel loro ruolo naturale.

Con quali motivazioni si affronteranno le due squadre?

Lo reputo un incontro alla pari. E’ un momento delicato sia per la Fiorentina la quale deve dimostrare davanti alla propria piazza di saper uscire da questo momento di impasse (come ultima la brutta prestazione fornita contro il Chievo) per tornare a sperare di competere davvero sull’ultimo potenziale posto europeo, che per l’Udinese che invece, dopo aver rasserenato l’aria bianconera grazie alla decisa vittoria contro la Sampdoria, ha bisogno di un’ulteriore boccata d’ossigeno per poter poi affrontare la Juve nel migliore dei modi.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy