Tavian: “L’Udinese cerca il riscatto, ma con un pensiero al Sassuolo per l’obiettivo sopravvivenza”

Tavian: “L’Udinese cerca il riscatto, ma con un pensiero al Sassuolo per l’obiettivo sopravvivenza”

Le parole del noto opinionista di Udinews Tv sul prossimo impegno dei friulani all’Olimpico

di Redazione

Le parole del noto opinionista di Udinews Tv sul prossimo impegno dei friulani all’Olimpico:

Mister, cosa rappresenta per noi la partita con la Lazio all’Olimpico?

La partita di domani sera da una parte rappresenta un’opportunità di far punti che le altre non hanno, dall’altra un po’ ci condanna perché tre partite così ravvicinate, con ancora tanti problemi di infortuni, non ci concedono ossigeno né modo di prepararle con i giusti tempi. Bisogna essere onesti e ammettere che siamo condizionati dalla partita di sabato con il Sassuolo. I sogni di gloria per questa stagione dobbiamo lasciarli alle altre e focalizzarci sulla salvezza, cercando di pescare punti nelle partite alla nostra portata. Poi certo, quando sali sul pullman che ti porta allo stadio i ragionamenti svaniscono e scendi in campo per vincere ed è giusto che sia così.

Due squadre con motivazioni diverse ma per entrambe fondamentali.

Anche se la Lazio scenderà in campo con il dente avvelenato per la sconfitta col Milan e con il bisogno di punti per tenere aperto il discorso Champions, l’Udinese ha un obiettivo altrettanto impellente che è quello di sopravvivere in massima serie. Poi c’è l’orgoglio di squadra di riscattare la partita con la Roma e quello personale dei giocatori come Wilmot, Sandro o Zeegelaar che domani andranno a sostituire i titolari. La sana competizione con chi nel tuo ruolo sta facendo molto bene, è una molla in grado di tenere sempre alta la concentrazione e l’impegno in campo.

Ci sarà un po’ di turnover?

In difesa mi aspetto Wilmot mentre in mediana Sandro potrebbe dare un po’ di respiro a Mandragora. Purtroppo dobbiamo fare a meno di Pussetto il quale avrebbe potuto dare il cambio a Okaka. Stefano è un giocatore molto fisico e i suoi compiti per la squadra richiedono costantemente una forma al 100%.

Far rientrare Nuytink con un punto di domanda sulla sua condizione è un rischio grande, nel dubbio lo risparmio per sabato perché se devo rischiarlo preferisco farlo col Sassuolo.

Quanto brucia ancora la sconfitta con la Roma?

Nella partita con la Roma si è vista un’ottima prestazione dell’Udinese. L’ingenuità difensiva l’abbiamo pagata cara perché ai punti la squadra meritava qualcosa in più. Non siamo mai andati in affanno, mentre la Roma devo dire che che, soprattutto il primo tempo, è stata inguardabile, è una squadra che ci ha abituati a ben altro gioco, infatti i due cambi di Ranieri all’inizio del secondo tempo hanno dimostrato che qualcosa non andava. Poi dobbiamo aggiungere che la pioggia ci ha messo i bastoni tra le ruote. L’Udinese gioca sulla rapidità delle ripartenze e un campo molto pesante mette in sofferenza giocatori bravi e veloci nella tecnica individuale come De Paul, Lasagna, Larsen o Fofana. Resta comunque l’ottima prestazione complessiva e il rammarico di una sconfitta che ancora brucia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy