Tavian: “Troppe assenze, domenica si punta a non perdere”

Tavian: “Troppe assenze, domenica si punta a non perdere”

Il Genoa di Ballardini è una squadra “brutta, sporca e cattiva”. E’ una squadra attendista, non bellissima da vedere, ma pronta a colpire se ne ha l’occasione

di Redazione

I tanti infortuni mènomano la squadra di Oddo. Marco Tavian, allenatore e noto opinionista di Udinese Tv, analizza il complicato momento dell’Udinese.

Mister, quella di mercoledì è la prima sconfitta dopo sette risultati positivi.  

Bisogna riconoscere all’Udinese il merito di non aver concesso alla Lazio tantissime occasioni; quelle poche però gli avversari hanno saputo sfruttarle approfittando di qualche nostro errore difensivo, noi invece abbiamo sprecato la possibilità di accorciare le distanze quando la Lazio ci ha concesso spazio e questo ci ha castigati.

Quanto hanno pesato le assenze?

Ci è mancato Behrami, ci è mancato Lasagna, ma soprattutto abbiamo pagato l’assenza dei due esterni, Adnan e Widmer. Regalare 4 o 5 titolari è un lusso che neanche i grandi club possono permettersi.

Quindi vede favorevolmente l’arrivo di Zampano.

Zampano è un giocatore che ho sempre ammirato e invidiato al Pescara. Ho allenato suo fratello Pino che ora gioca nel Venezia e posso assicurare che sono persone straordinarie, umanamente e calcisticamente parlando. Francesco riesce ad andare sul fondo a crossare mille volte in una partita, fornendo spesso degli assist formidabili. Il suo arrivo sulla fascia destra è provvidenziale, potendo cioè all’occorrenza permettere a Larsen di fare il difensivo centrale, ruolo in cui ha dimostrato di riuscire bene. Abbiamo insomma guadagnato maggiore scelta nel sistemare il reparto difensivo.

Come vede la prossima sfida col Genoa?

Il Genoa di Ballardini è una squadra come si suol dire “brutta, sporca e cattiva”. Sono molto compatti, chiusi tra linee e attenti a non concedere nulla all’avversario. E’ una squadra attendista, non bellissima da vedere, ma pronta a colpire se ne ha l’occasione. Qualitativamente siamo superiori e in un altro momento avrei parlato diversamente, ma veniamo da un turno infrasettimanale, con assenze molto pesanti per cui il primo obiettivo è innanzitutto puntare a non perdere; in una situazione di difficoltà come questa anche un pareggio deve accontentarci.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy