Tudor a Sky: “Dispiace perdere così”

Tudor a Sky: “Dispiace perdere così”

Igor Tudor parla al termine del match con la Roma

di Redazione
News Udinese, i convocati di Tudor.

I minuti iniziali avevano spaventato la Roma: cosa vi è mancato dopo?
“E’ stata brava la Roma, che è riuscita a strappare la vittoria. Abbiamo fatto un primo tempo interessante, ma poi mi è dispiaciuto per il gol, concesso in modo strano. Dobbiamo guardare avanti”.

Resta comunque fiducioso dopo questa sconfitta?
“E’ chiaro, perché siamo partiti bene con sette punti e poi è arrivata questa sconfitta. Ci sono ancora tanti punti in ballo cercando di migliorare”.

Perché Samir si è fermato così così?
“Non ho ancora parlato con lui, non c’è giustificazione. Comunque devi giocare e non fermarti, perché bisogna sempre aspettare il fischio dell’arbitro. Credo che se non si fosse fermato sarebbe andata diversamente. Sarà un punto da cui partire per migliorare. Dispiace perdere così”.

Quale cosa cambieresti in ordine di priorità?
“Vorrei più tempo per lavorare, ma non c’è molto tempo. Forse qualcosa dopo il Sassuolo. Mi piacerebbe ad esempio dare un po’ di intensità in più in allenamento, perché se lavori su quella riesci a dare di più in partita. Non mi piace molto aspettare la partita, ma voglio sempre aggredire gli spazi. Devo però rispettare quella che è la situazione attuale del mio gruppo”.

Si è alzata la quota salvezza?
“Non voglio guardare la classifica. La Spal è stata brava e la Juve è andata lì ovviamente con la testa da un’altra parte, se vediamo il calendario. Se avessero affrontato prima la Juventus forse avrebbero perso, ma questo non conta. Conta solo migliorarsi e guardare in casa propria”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy