Tudor: “Con il Genoa vogliamo essere noi a decidere la partita”

Tudor: “Con il Genoa vogliamo essere noi a decidere la partita”

Il neo tecnico bianconero parla in conferenza pre Udinese-Genoa

di Redazione

Il neo tecnico bianconero parla in conferenza pre Udinese-Genoa:

Abbiamo avuto poco tempo a disposizione ma la squadra ha qualità, abbiamo lavorato molto bene ieri e faremo qualcosa anche oggi, poi per le cose che combaciano con la mia idea di calcio finale ci vorrà un po’ più di tempo.

Sull’utilizzo di De Paul, dico che è giusto che chi arriva deve proporre qualcosa di nuovo soprattutto in un periodo così complicato e non solo in merito all’argentino, poi bisogna anche far crescere il valore dei giocatori. Ora sono focalizzato sulla squadra e una vittoria porta ad un’altra, dà energia. Ma non guardiamo troppo avanti, io intanto penso alla partita di domani, poi cercheremo di migliorare il gioco e quindi con questo si alzerà anche il valore dei giocatori.

Se domani allo stadio vengono in tanti sono contento, bisogna remare tutti dalla stessa parte. Sicuramente vedranno una squadra vogliosa, più aggressiva e compatta, ma anche a livello di gioco si vedrà qualcosa di nuovo, voglio i giocatori migliori, che fanno la differenza, nelle posizioni migliori.

Abbiamo studiato gli avversari soprattutto i due giocatori davanti attorno ai quali ruota la squadra ma ora sono concentrato più su di noi, vogliamo essere noi a decidere la partita.

Behrami, Samir e Badu si sono allenati con noi ed è bello rivederli in gruppo .

Ripeto, ho visto nei ragazzi una buona mentalità, tosta, aggressiva e che non vuole concedere niente, per quello che si è potuto fare si vedrà un’idea di calcio anche davanti, abbiamo lavorato bene, poi ovviamente la partita viene fatta sul campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy