Tudor: “Nei miei undici ci sarà chi ha dimostrato personalità”

Tudor: “Nei miei undici ci sarà chi ha dimostrato personalità”

Le parole del tecnico bianconero alla vigilia della penultima giornata di campionato

di Redazione

Le parole del tecnico bianconero alla vigilia della penultima giornata di campionato:

Bisogna restare concentrati, se si fanno bene le cose mettendo in pratica quello che abbiamo preparato, se restiamo compatti e aggressivi i punti arrivano. Fondamentale sarà attuare una buona difesa. Anche se sulla carta siamo favoriti, non accetto il ragionamento di sottovalutare l’impegno; in Serie A tutte le partite sono difficili e tutti sono arbitri del proprio destino. Quando ci sono delle botte come tutte le sconfitte subite finora, non è facile tirarsi su, soprattutto quando ci sono tanti giovani come nell’Udinese e la medicina migliore in questi casi è un risultato positivo. Ho lavorato tanto sull’aspetto psicologico, ma abbiamo avuto poco tempo a disposizione per cui bisogna fare delle scelte e anche pensare di cambiare qualcosa, privilegiando chi ha in questo momento più personalità da mettere in partita. De Paul? Mi piace come giocatore perché è in grado di inserirsi tra le linee per trovare la palla e dare qualità alla squadra giocando palloni importanti; ha grinta ed è uno che ha sempre dimostrato in allenamento quella personalità di cui parlavo prima. Il Verona? Vorranno fare una bella figura davanti al proprio pubblico, per cui mi aspetto una partita difficile. Il supporto dei tifosi per noi sarà fondamentale, in queste due partite è necessario essere tutti uniti. Sulle palle inattive. Due sono le cose da fare: scegliere gente che in questi casi compie meno errori degli altri e lavorare di più in allenamento.  

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy