Tudor: “Sacrificio e voglia, questo è il mio calcio”

Tudor: “Sacrificio e voglia, questo è il mio calcio”

Le parole del mister al termine della fondamentale vittoria con l’Empoli

di Redazione

Le parole del mister al termine della fondamentale vittoria con l’Empoli:

Abbiamo sofferto guadagnando punti importantissimi anche se con un giocatore in meno. Partita bella da vedere, un po’ meno bello stare in panchina. L’Empoli è in un buon momento, per noi non era facile, l’abbiamo preparata sfruttando le nostre qualità, adesso guardiamo avanti per migliorare. L’Udinese ha voglia di combattere ed è questo che voglio trasmettere perché è il mio modo di vedere il calcio, è importante mettere l’anima, in certi momenti la squadra non mi è piaciuta in certi altri è stata brava. Abbiamo giocatori che stanno rientrando, non abbiamo avuto problemi in difesa, dobbiamo analizzare solo qualche piccolo errore, adesso andiamo avanti e cresciamo perché se stai dove sei non vai da nessuna parte. Ora non dobbiamo adagiarci, già da domani torneremo ad allenarci. Mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra anche con un giocatore in meno perché c’era voglia e sacrificio, potevamo segnare in contropiede, loro non hanno creato tanto. Pussetto, Okaka e Lasagna li abbiamo visti a Milano, poi bisogna vedere tener conto delle caratteristiche dei giocatori che hai , la fase difensiva è importante se vuoi mantenere tre attaccanti e bisogna migliorare il gioco per crescere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy