Udinese – Spal, le probabili formazioni

Udinese – Spal, le probabili formazioni

Per la matematica certezza i bianconeri devono vincere e sperare che l’Empoli non batta il Torino, gli emiliani sono in una posizione tranquilla a quota 42 punti

di Redazione

Sale l’attesa per la sfida di domani pomeriggio, ore 15, allo stadio “Friuli” di Udine, tra la compagine di casa bianconera e la Spal. Per la banda guidata da Igor Tudor si tratta di un banco di prova fondamentale, da non fallire, al fine di compiere un importante passo in avanti per quanto concerne la permanenza in A. Per l’Udinese un solo risultato è ammesso, ossia la vittoria, al cospetto di un avversario già salvo e di conseguenza sgombro da ansie e assilli di classifica. I friulani si presentano a quest’appuntamento galvanizzati dal successo di domenica scorsa in casa del Frosinone, trionfo che ha spinto Okaka e compagni a quota 37, al sedicesimo gradino, a +2 dall’Empoli terzultimo. Tra le proprie mura amiche, inoltre, i friulani dopo l’avvento di Igor Tudor in panchina hanno collezionato due vittorie, contro Genoa ed Empoli, ed altrettanti pareggi al cospetto di Sassuolo e Inter, dando vita, così, ad un trend positivo che promette bene in vista del match di domani. Dirottando le attenzioni sulle probabili scelte di formazione che attuerà l’allenatore croato, appare assai plausibile che possa affidarsi al 3-5-2 con la presenza di Musso tra i pali, mentre la linea difensiva sarà composta, con ogni probabilità, dal terzetto De Maio, Troost-Ekong e Samir, quest’ultimo in gol nella precedente sfida contro i ciociari. Sandro agirà da playmaker basso, mentre la mediana sarà presidiata da Mandragora e De Paul. Sulle fasce spazio a destra a Stryger-Larsen, sul fronte opposto, invece, ci sarà D’Alessandro. In attacco fiducia al tandem Lasagna-Okaka, con il centravanti italiano reduce dalla preziosa doppietta rifilata al Frosinone. Scalpita, invece, in panchina Kevin Lasagna, pronto a fornire il suo contributo a gara in corso. Per quanto concerne gli squalificati, nessun problema per Igor Tudor, mentre gettando l’occhio sugli indisponibili, restano ai box i lungodegenti Behrami, Barak e Opoku. E’ attesa, invece, per quest’oggi alle ore 13, presso la sala stampa dello stadio “Friuli”, la conferenza stampa del tecnico Igor Tudor, il quale rivelerà qualche scelta di formazione e soprattutto parlerà dell’imminente gara contro la Spal, sfida dall’importanza inestimabile che vale una stagione.

Questi gli undici probabili di Tudor e Semplici:

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Samir; Larsen, Mandragora, Sandro, de Paul, D’Alessandro; Lasagna, Okaka. All. Tudor

 Indisponibili: Opoku, Barak, Behrami, Ingelsson

Squalificati: nessuno

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek, Vicari, Bonifazi; Lazzari, Murgia, Schiattarella, Kurtic, Fares; Petagna, Floccari. All. Semplici

Indisponibili: Missiroli, Felipe

Squalificati: nessuno

AUTORE LORENZO CRISTALLO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy