Udinese: una vittoria per non finire al buio, Gino Pozzo conferma il tecnico

Udinese: una vittoria per non finire al buio, Gino Pozzo conferma il tecnico

Siamo arrivati a metà settimana, tra pochi giorni si giocherà una delle partite più importanti della stagione contro una diretta concorrente per la salvezza dopo i fallimenti contro Palermo e Genoa. L”Udinese non può permettersi di portare a casa un altra sconfitta.

Commenta per primo!

In questo momento persino Gino Pozzo si è sentito in dovere di dire la sua sul momento della squadra e sulla situazione societaria facendo un mea culpa per l’andamento della stagione. Gino ha confermato la volontà sia di continuare a investire nell’Udinese sia di dare fiducia a Colantuono, sul quale corrono numerosi voci di un esonero in particolare dopo la notizia dell’esonero dell’allenatore del Granada, ora ultimo nella classifica spagnola. Si va avanti quindi con l’attuale mister nonostante il parere di molti tifosi.

Le parole di Gino lasciano però il tempo che trovano in campo, in quanto i tifosi vogliono vedere risultati, non sprazzi di gara giocati più o meno bene come il quarto d’ora finale a Genova. La partita contro l’Hellas è passata dall’essere un occasione per fare punti a essere uno scontro salvezza decisamente importante. Scontro per nulla semplice dato che la squadra di Del Neri è in netta ripresa e giustamente gioca con il coltello tra i denti, cosa che non si può proprio dire della squadra friulana.

Attualmente l’Udinese è a sole quattro lunghezze dal terzultimo posto, la situazione inizia a farsi quindi preoccupante vedendo la situazione: i due ritiri non sono serviti praticamente a nulla e la società non ha intenzione almeno per ora di dare un segnale forte alla squadra. Non resta che sperare nei giocatori e in Colantuono, che cerchino di fare del loro meglio per non deludere altra volta i tifosi e rendere più reale lo spettro della retrocessione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy