Lettera aperta dell’AUC: “Noi ci crediamo, anche voi dovere crederci”

Lettera aperta dell’AUC: “Noi ci crediamo, anche voi dovere crederci”

L’AUC fa sentire la sua vicinanza in un momento difficile per l’Udinese. I tifosi, come ampiamente detto e dimostrato nelle ultime settimane, sono vicino alla squadra per sostenerla e guidarla verso la vittoria.

Commenta per primo!

Le prossime settimane saranno importantissime per  l’Udinese e i suoi tifosi.  Tre partite che ci faranno capire che finale di campionato ci aspetta.

I tifosi, come ampiamente detto e dimostrato nelle ultime settimane, sono vicino alla squadra per sostenerla e guidarla verso la vittoria.  L’incessante tifo durante le partite casalinghe è una dimostrazione d’amore che società e giocatori devono seguire e cercare di vincere sul campo.

NOI CI CREDIAMO ed anche voi dovete crederci.  Domenica a Genova sarà la prima di tre finali, a parere mio forse la più importante, e quando il gioco si fa duro i duri cominciano a combattere si dice.

A seguire la squadra ci saranno circa 200 tifosi, non una folla oceanica ma comunque un buon numero nonostante tutto.

Storicamente in questi momenti di difficoltà ci sono sempre state delle vittorie convincenti in trasferta, sia in Italia che in Europa, la memoria mi porta al 1-2 di Leverkusen, partiti per spacciati e rientrati da “eroi”, non sarà certo la stessa cosa ma bisogna tornare a Udine con un risultato convincente, cerchiamo di archiviare il prima possibile la “pratica salvezza”e pensiamo al futuro.  Il nostro sostegno non mancherà mai, ora è il momento di stare vicino alla squadra e noi non ci tireremo indietro.

Lo Stadio Friuli è ormai finito, un impianto che ci viene invidiato in tutta Italia, ora è il momento di riempirlo, tornare a vincere e festeggiare con i tifosi guardando al presente e al futuro.

Forza Udinese i tifosi sono con te.

Daniele Muraro (presidente Associazione Udinese Club)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy