Udinese: il commento dell’AUC dopo Genova

Udinese: il commento dell’AUC dopo Genova

Un bel pareggio che dimostra un continuo progresso della squadra. La partita è stata gradevole, si è visto del calcio e Perica ha mostrato delle ottime cose, pur se gli è mancata un pizzico di fortuna in fase di finalizzazione. In crescita Widmer e Gabriel Silva stanno dando respiro sulle corsie laterali ed il gioco ne guadagna. Indubbiamente si è sentita la mancanza di Danilo soprattutto nei tempi in uscita che oggi hanno causato qualche punizione di troppo dal limite, ma la rimaneggiatissima difesa che è stata rattoppata anche in corsa per l’ infortunio dell’ inedito centrale Heurtaux non è stata male.
Spesso si dice che se si buttano nella mischia ragazzi giovani si “bruciano” ma il nuovo puntero dimostra che forse bisogna osare di più. Buono lo schieramento a 2 punte che ha evitato l’ isolamento in avanti che spesso capita. Di Natale in panchina è strano vederlo, così come Allan, ma le novità oggi hanno portato bene, certo contano i punti, ma ora si vede anche un poco di gioco, forse la mente è più libera e le cose riescono meglio. A questa squadra non credo si possa chiedere molto di più, ma vederla crescere soprattutto nell’ atteggiamento è indubbiamente positivo. Purtroppo non si può dire che si stia lavorando per il futuro, visto che non si sa chi resta, chi viene e chi va, se non per capire su chi cercare di puntare, ma certo qualche idea d’ ora in avanti si potrà vedere. La nostra idea è che la prossima Udinese sarà un poco rivoluzionaria rispetto al solito. Prima di tutto però c’è il recupero col Parma che non sarà così scontato nel risultato visto che ci saranno assenze illustri per squalifica e forse anche per infortunio.

@AUC Udinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy