Il Watford annienta il Liverpool e sogna l’Europa. E dal mercato….

Il Watford annienta il Liverpool e sogna l’Europa. E dal mercato….

Il Watford batte anche il Liverpool: ora gli Hornets salgono a 28 punti, a uno solo di distacco dalla zona che conta, quella che porta in Europa. Ighalo trascina, vola in classifica marcatori, ma l’intera squadra gioca un buon calcio. E nel Boxing Day Hornets in scena a Leicester. In attesa di Iturbe e, probabilmente, Adebayor.

Commenta per primo!

Ora sognare è lecito: il Watford sale a 28 punti, uno in meno di Tottenham, Crystal Palace e Manchester United che soggiornano in zona Europa. La neopromossa dei Pozzo batte anche il Liverpool di Klopp e vola con la quarta vittoria consecutiva: non accadeva dal 1987, con Barnes in campo e Taylor in panchina.

I padroni di casa partono subito forte: al 2′ Ake sfrutta una papera di Bogdan e segna la sua prima rete da professionista. Proteste dei  Reds per un presunto fallo, ma sono cose da moviola, il gesto rimane. Vicarage Road, inutile dirlo, esplode: a nord di Londra c’è profumo di Europa. Al 16′ Hornets che raddoppiano: Ighalo sfrutta un’altra indecisione e il nigeriano ringrazia.

Ighalo, ex Udinese, ha raccontato propio oggi al Guardian, quanto sia stata difficile la sua infanzia. Pozzo l’ha scovato in Norvegia, a Udine è solo passato, ora a Londra sta trovando la consacrazione e presto con Iturbe saranno scintille.
Primo tempo dominato, come al solito, dal Watford: se le gare terminassero al 45′ gli Hornets sarebbero primi, il che la dice lunga sull’approccio alle gare della squadra di Sanchez Flores.

Nella ripresa controllo senza patemi da parte dei londinesi, che anzi con Ighalo vanno anche vicini all terza rete più volte: e l’uomo partita, il nigeriano, all’84′  cala il tris su assist di Berhami. Può bastare così.

LA FOTOGALLERY

E, intanto, Gino Pozzo starebbe per ultimare i dettagli con Adebayor: ingaggio a 50 mila euro settimanali, non male per una neopromossa che ora sogna l’Europa. Ovviamente in Friuli non tutti saranno contenti: in casa bianconera, vedendo questi risultati e questi nomi, i tifosi si sentono sempre più una seconda scelta.
Lo striscione esibito in onore della famiglia Pozzo a Vicarage Road conferma quanto da queste parti ci sia riconoscenza verso quello che la proprietà sta facendo: come dargli torto? Ma non sarà facile spiegarlo sotto le ali dell’angelo del Castello di Udine dove attendono anche qui rinforzi e nuovi sogni.

Watford: Gomes; Nyom, Britos, Cathcart, Ake; Capoue, Watson; Abdi, Deeney, Jurado; Ighalo. (Arlauskis (GK), Holebas, Behrami, Guedioura, Anya, Diamanti, Oulare). All Flores

Liverpool: Bogdan; Clyne, Skrtel, Sakho, Moreno; Henderson, Lucas, Can; Lallana, Firmino, Coutinho (Fulton, Toure, Origi, Randall, Benteke, Allen, Ibe) All Klopp

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy