Premier League: Watford – WBA 0-0 Troppi errori per gli Hornets

Premier League: Watford – WBA 0-0 Troppi errori per gli Hornets

Seconda giornata in Premier League,  prima in casa a Vicarage Road per il Watford, che dopo il pareggio sul campo dell’Everton incrocia il WBA, una diretta concorrente alla salvezza. Schermata 2015-08-15 alle 17.50.51Quique Sanchez Flores recupera Abdi e Berghius (in panchina), ma ha ancora fuori Miguel Britos e Giedrius Arlauskis per squalifica.

Watford 01 Gomes 02 Nyom 05 Prödl 15 Cathcart 19 Layun 29 Capoue 08 Behrami 21 Anya 07 Jurado 24 Ighalo 09 Deeney (04 Angella10 Vydra 13 Gilmartin 20 Berghuis 22 Abdi 23 Watson 25 Holebas)

West Bromwich Albion 13 Myhill 08 Gardner 23 McAuley 25 Dawson 03 Olsso 11 Brunt 07 Morrison 05 Yacob 24 Fletcher 17 Lambert 18 Berahino ( 04 Chester 06 Lescott 10 Anichebe 14 McClean 19 McManaman 33 Rondón 38 Rose)

PRIMO TEMPO Gara ‘impacciata’ con il Watford che si distingua in fase difensiva, anche se gli Hornets, grazie alla premiata ditta Layun-Deeney, dopo 5 minuti hanno la prima occasione, con l’inglese che manda a lato il pallone. WBA poca cosa, soprattutto in fase di possesso, per i padroni di casa (trascinati da un grande pubblico) il controllo della partita è abbastanza evidente. La supremazia degli Hornets è soprattutto evidente a centrocampo, dove Berhami è la diga, mentre Layun e Jurado la fantasia al potere. Proprio quest’ultimo ha le occasioni migliori, al 17′ e al 33′ (su punizione), ma la palla non entra, nonostante le occasioni.

SECONDO TEMPO Si riprende senza cambi per le due squadre. Nel WBA esce Craig Gardner per fare spazio a Rondon, ma la situazione non cambia. Il Watford conferma la superiorità tecnica, ma anche la sterilità offensiva. Non ci sono terminali capaci di concretizzare la grande mole di lavoro effettuata nelle retrovie, dove anche Nyom si eleva una spanna sopra ci compagni per intraprendenza. Al 68′ Anya crea per Ighalo che manca il bersaglio in un’altra occasione ghiotta: oramai si sprecano le occasioni e le recriminazioni. All’80, la dura legge del calcio (gol sbagliato, gol subito), rischia di far pagare dazio al Watford: I Baggies con Rickie Lambert hanno l’occasione per segnare il gol beffa, ma l’azione viene respinta in extremis. All’82’ Flores tenta il cambio tattico: dentro Berghuis fuori uno dei migliori dei suoi, Jurado.

Pareggio che lascia l’amaro in bocca per gli Hornets, che fanno un passetto in avanti, in attesa delle altre partite. Certamente in casa serve più cinismo se si vuole ottenere la salvezza. Bene Layun (come all’esordio), bene Jurado, molto bene Nyom, mentre davanti si è palesata una certa inconsistenza.

Watford+v+West+Bromwich+Albion+Premier+League+ieEw7sJS53ol(Foto Getty Images)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy