Tottenham – Watford 1-0: Trippier condanna gli Hornets

Tottenham – Watford 1-0: Trippier condanna gli Hornets

Una prova incolore condita dall’incapacità di creare una vera occasione da gol permette al Tottenham di passare con il minimo risultato. E’ Kieran Trippier il match-winner che regala ai suoi i tre preziosissimi punti in palio.

Commenta per primo!

Entrambi i mister cambiano le carte nel pregara stravolgendo le formazioni dichiarate alla vigilia. Pochettino preferisce Chadli ad Alli sulla trequarti. Quique Sanchez Flores lascia Deeney in panchina e infoltisce il centrocampo inserendo Watson. Odion Igahlo rimane unica punta. Britos recupara e prende il posto dell’austriaco Prödl.

L’idea di una squadra più chiusa rispetto alle aspettative rende la mediana di attacco del Tottenham parecchio congestionata e non aiuta la tecnicità dei padroni di casa. Il Watford lascia la manovra agli Spurs limitandosi a difendere con tutti gli effettivi dietro la linea della palla. 70 a 30 la percentuale sul possesso palla per il Tottenham che però solo nel finale di frazione riesce ad impensierire Heurelho Gomes. L’estremo difensore brasiliano torna nello stadio che lo ha amato dal 2008 al 2013. Per lui applausi sentiti da tutto il popolo di White Hart Lane. Un soporifero primo tempo si conclude a reti inviolate.

Flores cambia subito in avvio ripresa togliendo Abdi e Suarez e schiera Deeney e Behrami per dare più respiro alla manovra offensiva. La musica però non cambia ed è sempre il Tottenham a fare la partita. Il fortino degli Hornets crolla al minuto 64 quando in nuovo entrato Alli disegna un cross rasoterra di esterno destro che trova sul palo lungo l’accorrente Kieran Trippier. Per il terzino è un gioco da ragazzi spingere la sfera in rete per poi correre assieme ai compagni ad esultare sotto la South Stand. Nemmeno il gol subito riesce a dare la scossa sperata. Se il risultato non p ben più rotondo lo si deve alla prestazione, l’ennesima, superlativa di Gomes. Diversamente dalla portiere ospite, Hugo Lloris non dovrà lavare i guanti una volta tornato a casa stasera. La sterilità degli avanti degli Hornets hanno davvero reso il pomeriggio del francese un’uscita di piacere.

Finisce il match con il Tottenham che batte 1-0 il Watford. Con la clamorosa vittoria del Leicester ai danni del Manchester City, gli Spurs salgono al secondo posto solitario in classifica, in attesa del risultato dei cugini dell’Arsenal impegnati domani sul campo del Bournemouth. Gli Hornets, e in particolare Flores, dovranno recriminare a se stessi l’atteggiamento da subito rinunciatario sfoggiato quest’oggi e dovranno lavorare intensamente in settimana per preparare meglio la sfida contro il Crystal Palace.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy