Ciclismo: Il Team Friuli sforna campioni

Alessandro Pessot nella prossima stagione approderà al professionismo con la formazione professional di matrice italiana, Bardiani CSF

di Redazione

In casa Cycling Team Friuli, dopo aver festeggiato con entusiasmo la partecipazione al Giro dell’Emilia riservato ai professionisti, con la maglia della nazionale italiana, di Giovanni Aleotti e Massimo Orlandi proprio nel giorno del successo del “Capitano” Alessandro De Marchi, è arrivata un’altra attesa e bellissima notizia.

Alessandro Pessot nella prossima stagione approderà al professionismo con la formazione professional di matrice italiana, Bardiani CSF: il trevigiano classe 1995 corona così la propria carriera che lo ha visto protagonista e vincente in campo dilettantistico.

“Questo per me è un sogno che si realizza. Sin da quando ho iniziato a correre speravo di poter prendere parte a quelle gare che vedevo in TV. Grazie al Team Friuli questo sogno è diventato realtà e adesso sono pronto per dare il meglio di me per ripagare della fiducia posta nei miei confronti dalla famiglia Reverberi” ha spiegato Alessandro Pessot, passista di razza dotato anche di un buon spunto veloce. “Credo di essere abbastanza maturo per affrontare questa categoria anche se sono consapevole che ci sarà ancora molto da imparare. Per questo sarò a disposizione dei capitani della Bardiani CSF, cercherò di apprendere il più possibile sin dalle prime uscite ufficiali e, appena ne avrò l’occasione, proverò a mettermi in luce”.

“Alessandro è un atleta dalle doti innate che in questi anni è maturato gradualmente grazie al suo impegno e al lavoro svolto con i nostri tecnici del CTF Lab” ha sottolineato il ds Renzo Boscolo“Le sue caratteristiche lo rendono un perfetto uomo squadra ma, allo stesso tempo, anche un corridore in grado di puntare al successo. Siamo particolarmente felici del suo approdo al professionismo perchè rappresenta un premio alla tenacia del ragazzo e all’attività portata avanti dal nostro team”.

In allegato: foto di Alessandro Pessot (CLICCA QUI)
Photo Credits: Riccardo Scanferla – www.photors.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy