La prima volta della GTN Volleybas Udine

La prima volta della GTN Volleybas Udine

Vittoria e tre punti pieni contro l’Ata Walliance Trento per Udine

di Redazione

La GTN Volleybas Udine rompe il ghiaccio, batte con perentorio tre a zero le giovanissime dell’Ata Walliance Trento e mette in cascina i primi tre punti della sua storia in B1. Contro le trentine coach Fumagalli ha riproposto lo stesso sestetto dell’esordio di Volano con Braida al servizio, Floreani opposta, Lombardo e Pozzoni all’ala, Squizzato e Gogna al centro e Morra libera.

L’avvio è tutto delle friulane che, incisive al servizio e precise nei fondamentali di seconda linea, non hanno lasciato scampo alle avversarie. In un baleno si è passati dal 3-1 al 17-6 con Braida brava a smarcare tutte le proprie attaccanti. Due muri consecutivi di Braida e Gogna hanno fatto volare la GTN sul 22-8; il mister trentino Mangera ha provato a cambiare tutte le pedine in campo ma questo non ha interrotto l’inerzia del set, chiuso con un muro ancora di Gogna e poi con un errore in attacco dell’Ata, che ha molto pagato l’inesperienza. Esordio stagionale per la banda Mandò.

Qualche brivido, invece, nella seconda frazione. Le ospiti hanno trovato coraggio al servizio e determinazione in difesa tanto da portarsi in vantaggio di un paio di lunghezze, mantenute fino a metà set. Poi è arrivato l’allungo delle padrone di casa con Floreani e Pozzoni in attacco. Due attacchi e un ace di Squizzato hanno portato la GTN avanti 23-19 e, poi, 24-20. Qualche errore di troppo delle udinesi ha riaperto le danze con l’Ata di nuovo sotto fino 24 pari. Ci hanno pensato capitan Lombardo da posto due e Pozzoni in pallonetto a mettere fine al set.

La terza frazione ha invece ripreso il copione del primo set con le udinesi subito avanti di qualche punto: 4-2, 9-6, 19-12. La buona volontà delle trentine non è bastata contro la voglia di vincere della GTN che ha continuato ad allungare con un ace di Lombardo, un attacco di Pozzoni e il muro di Braida che ha chiuso la partita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy