Scherma: Tuto pronto a Udine per la Coppa del Mondo Under 20 di scherma.

Scherma: Tuto pronto a Udine per la Coppa del Mondo Under 20 di scherma.

Dopo le prime edizioni tenutesi a Lignano Sabbiadoro, per l’ottavo anno sarà l’impianto di Paderno ad accogliere i migliori giovani talenti del fioretto e della spada provenienti da tutto il mondo.

di Redazione

Nei primi giorni del 2020 sarà il PalaIndoor Ovidio Bernes di Udine a inaugurare l’anno agonistico internazionale che porta agli attesi Giochi di Tokyo. Per la 15esima stagione consecutiva il Friuli Venezia Giulia ospita la Coppa del Mondo Under 20 di scherma. Dopo le prime edizioni tenutesi a Lignano Sabbiadoro, per l’ottavo anno sarà l’impianto di Paderno ad accogliere i migliori giovani talenti del fioretto e della spada provenienti da tutto il mondo.

Quattro le gare in calendario: sabato 4 gennaio aprirà il programma il fioretto maschile, domenica 5 gennaio doppio appuntamento con fioretto e spada femminili, mentre gli ultimi a salire in pedana saranno gli spadisti lunedì 6 gennaio. Come da consolidata tradizione è il Comitato Regionale della FIS presieduto da Paolo Menis a occuparsi dell’organizzazione, con il supporto della Federazione Italiana Scherma, della Regione, del Comune di Udine e di un pool di sponsor privati.

Numeri – L’anno scorso furono 469 gli atleti al via in rappresentanza di 44 Paesi. A un paio di settimane dalla chiusura ufficiale delle iscrizioni, sono già 350 gli iscritti e, oltre alle nazionali che hanno fatto la storia di questo sport – Russia, Francia, Germania – saranno presenti per la prima volta atleti dal Qatar, dalla Nuova Zelanda, dal Brasile e dal Sudafrica, oltre alle conferme delle nutrite delegazioni di Australia e Singapore, già presenti a Udine nelle scorse edizioni. L’Italia, in qualità di Paese ospitante, schiererà al via di ogni competizione 20 atleti e partirà con i favori del pronostico in tutte e quattro le prove. Nel 2019, quando le gare in programma furono tre, gli azzurri conquistarono l’oro nel fioretto e nella spada femminili mentre fu russo l’oro del fioretto maschile.

Atleti FVG – Sono due gli atleti regionali certi di salire in pedana a Udine. Alessandro Stella, portacolori del Gruppo Sportivo dell’Esercito, cresciuto sulle pedane dell’Asu di Udine, dove ancora svolge la preparazione atletica seguito dal professor Ugo Cauz, sarà impegnato sabato nella gara di fioretto e cercherà di migliorare il 5° posto ottenuto sulle pedane friulane due stagioni fa; mentre la spadista Thordis Agath, austriaca di passaporto ma schermisticamente friulana, sarà seguita domenica a bordo pedana dal maestro Alessio Beltrame della Fiore dei Liberi di Cividale.

Una curiosità, nella tre giorni udinese sarà impegnato un arbitro regionale, Alberto Stella, fratello di Alessandro e già protagonista in veste di atleta sulle pedane del PalaIndoor nel 2015 quando chiuse al 6° posto nella gara di fioretto.

Madrina e Camp – Sarà ancora una volta Mara Navarria la madrina della gara. La Campionessa del Mondo di Spada 2018, volto del Friuli Venezia Giulia nel mondo, sarà a Udine già da venerdì 27 a martedì 31 dicembre per un camp internazionale che si svolgerà al PalaAsu di Udine, sala dove dal 2 al 5 di gennaio molte delegazioni straniere effettueranno la “rifinitura” per la gara del Palaindoor.

Tutte le informazioni sulle gare possono essere reperite al sito www.schermafvg.it; l’ingresso al PalaIndoor è gratuito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy